Anziani derubati con il pretesto di un approccio sessuale: denunciata 23enne



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

AvezzanoB.I.C., 24enne di etnia rom, è stata denunciata dagli agenti della Polizia Ferroviaria di Avezzano per aver violato le restrizioni imposte dal foglio di via obbligatorio disposto dalla Questura dell’Aquila.

La donna, assieme ad altre connazionali provenienti da un campo rom di Roma, frequentava i guardini davanti la stazione di Avezzano ed era stata segnalata più volte per furti e prostituzione.

Con il pretesto di un approccio sessuale, infatti, gli anziani venivano presi di mira e derubati. Nonostante la misura a suo carico, la donna è stata avvistata nuovamente ad Avezzano ed è stata denunciata nuovamente.




Lascia un commento