Amministrative Avezzano, Carmine Silvagni, “designato” dalla coalizione di Centro Destra, ringrazia e rinuncia



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Avezzano. “Ringrazio, ma non posso accettare la candidatura a Sindaco”.

Carmine Silvagni, noto e apprezzato commercialista della città, interviene per fare chiarezza sulla sua possibile candidatura a sindaco di Avezzano.

“In merito alle notizie di stampa, diffuse nella giornata odierna, relative alla richiesta che mi è stata avanzata nella tarda serata di ieri, dalla colazione di centro destra (Forza Italia, Noi con Salvini, Fratelli d’Italia, Movimento Idea, l’associazione Linkidea e di altre anime di natura civiche)”, scrive Silvagni, “per la mia disponibilità alla candidatura a Sindaco nella Città di Avezzano, dopo aver chiesto qualche ora di riflessione, in cui mi sono doverosamente confrontato con i miei affetti ed amici, se pur felice ed orgoglioso dell’attenzione che mi è stata riservata dai partiti della coalizione di centro destra e dagli ispiratori di liste civiche, ed anche e soprattutto dal calore umano di molte concittadini della nostra Città che pubblicamente voglio ringraziare, visti i miei impegni professionali, che in questi ultime mesi mi portano a ricoprire anche incarichi fuori regione, mi vedo costretto a dover rinunciare alla candidatura”.

 

Floris si prende 48 ore per decidere sulla candidatura, Di Pangrazio “convince” il medico Addari e affida una lista a Carpineta




Lascia un commento