Altro incidente sul lavoro ad Avezzano: grave un operaio



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Avezzano – Grave infortunio sul lavoro, ieri mattina, al nucleo industriale di Avezzano, allo stabilimento Saes Technologies. Un operaio di 57 anni, A.M., residente a Pescara è caduto da una scala sbattendo la testa e riportando fratture sul volto. Come riporta Il Messaggero, l’uomo, dipendente di una ditta esterna alla Saes, stava effettuando lavori di manutenzione quando è caduto da un’altezza di due metri finendo sul pavimento.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri della compagnia di Avezzano, coordinati dal capitano Pietro Fiano, che hanno effettuato i primi accertamenti per la ricostruzione dell’incidente. Il personale del 118, prontamente intervenuto, ha prestato le prime cure e successivamente lo ha trasferito all’ospedale dell’Aquila in prognosi riservata.

Le sue condizioni non sono gravi e nei prossimi giorni verrà sottoposto ad un intervento maxillofacciale.Ancora commozione per l’incidente mortale avvenuto alla Cartiera Burgo dove il 43enne Marco Di Donato ha perso la vita schiacciato da un muletto.  Il magistrato Lara Seccacini, ha iscritto sul registro degli indagati due persone.




Lascia un commento