Alloggi Peep della zona nord di Avezzano, Verdecchia “A brevissimo sarà più facile diventare pieni proprietari trasformando il diritto di superficie in diritto di proprietà”



Avezzano – Sarà più facile diventare pieni proprietari degli alloggi “PEEP” in zona nord, quartiere Pulcina, con  un nuovo e più favorevole criterio di calcolo di quanto dovuto al comune di Avezzano per  trasformare il diritto di superficie in diritto di proprietà e per la rimozione dei vincoli. 

Il tutto è previsto dalla proposta di deliberazione n. 25 che andrà in discussione al consiglio  comunale del prossimo giovedì a firma dell’assessore Roberto Verdecchia frutto della nuova  legge n. 108 del 2021 e dal decreto ministeriale n. 151 del 2020

La storia risale al 1971, anno in cui il comune di Avezzano ebbe a stipulare numerose convenzioni  urbanistiche Peep sia per aree concesse in diritto di superficie sia per aree cedute in piena proprietà.  Poi, le leggi finanziarie del 1995 e del 1998 ebbero ad introdurre la possibilità di dar corso al  riscatto dell’alloggio inteso come trasformazione del diritto di superficie in piena proprietà e il  comune con due delibere, la prima dell’anno 2011 e la seconda dell’anno 2017, aveva definito criteri  per i corrispettivi e la eventuale rateizzazione, approvando uno schema tipo per le convenzioni.  

Nel 2020 però il Ministero dell’economia e finanze ha adottato il decreto n. 151, prevedendo  riduzioni significative del corrispettivo dovuto all’ente locale con un intervento rilevante sui metodi  di calcolo e con limiti massimi di importo pari a 5 mila euro per edifici fino a 125 mq e 10 mila  oltre tale “superficie residenziale catastale delle unità immobiliari”. Sul tema è recentemente  intervenuto il legislatore con la legge n. 108 entrata in vigore dal luglio 2021: ciò comporta  concretamente che, per le istanze non ancora definite e per quelle da definire in futuro, i  corrispettivi comunicati prima del 31 luglio 2021 non hanno più validità ma l’amministrazione si  baserà sui nuovi criteri di calcolo (più vantaggiosi) con i quali di individuerà il quantum per  riscattare l’area, che dovrebbe comportare una riduzione di circa il 20% rispetto al periodo  precedente. 

“In delibera – dichiara l’assessore al patrimonio Roberto Verdecchia – prevediamo sia la  possibilità di trasformazione del diritto di superficie in diritto di proprietà, sia la rimozione dei  vincoli convenzionali per il prezzo massimo di cessione o locazione. Ciò vuol dire che questi beni,  una volta riscattati, potranno anche essere liberamente venduti. Ci siamo dati un indirizzo coerente  con quello degli altri enti e subito dopo la pubblicazione della delibera, i concittadini interessati  potranno trovare i modelli per le istanze nel sito del comune”. 

Questo è l’ordine del giorno del Consiglio comunale convocato dal Presidente Fabrizio Ridolfi per  il giovedì alle 17,00. 

1) APPROVAZIONE RENDICONTO DI GESTIONE 2021 

2) APPROVAZIONE ATTO DI PROGRAMMAZIONE TERRITORIALE DELL’ECAD N. 3 – AVEZZANO A VALERE SULLA QUOTA SERVIZI DEL FONDO POVERTÀ 2020 PER  L’ATTUAZIONE DEL PIANO REGIONALE PER IL CONTRASTO ALLA POVERTÀ  2018/2020 – ANNUALITÀ 2020. 

3) AREE PEEP (L.167/1962). PROCEDURE DI TRASFORMAZIONE IN DIRITTO DI  PROPRIETÀ DEGLI ALLOGGI PEEP CONCESSI IN DIRITTO DI SUPERFICIE E  DI RIMOZIONE DEI VINCOLI. DEFINIZIONE NUOVO CRITERIO DI CALCOLO  DEI CORRISPETTIVI DOVUTI AL COMUNE DI AVEZZANO AI SENSI DELL’ART.  22 BIS DELLA LEGGE N.108 DEL 29.07.2021 E DEL D.M. 151/2020. 

4) APPLICAZIONE DELLA SEGNALAZIONE DI INIZIO ATTIVITA’ NELLE ZONE “A”  DEL VIGENTE P.R.G. -COMMA 4 ART. 30 DEL DECRETO LEGGE 21 GIUGNO 2013,  N. 69 AVENTE AD OGGETTO: “DISPOSIZIONI URGENTI PER IL RILANCIO DELL’E CONOMIA, COME CONVERTITO IN LEGGE 9-8-2013 N. 98. 

5) INDIRIZZI RELATIVI ALLE ZONE URBANISTICHE IN CUI E’ POSSIBILE LA REALIZ ZAZIONE DI “CASE FUNERARIE” AI SENSI DELLA L.R. 10 AGOSTO 2012 N. 41 – DI SCIPLINA IN MATERIA FUNERARIA E DI POLIZIA MORTUARIA. INTEGRAZIONI E  SPECIFICAZIONI ALLA DELIBERAZIONE DI C.C. N. 106 DEL 27.12.2013. 6) MUTAMENTO DI DESTINAZIONE D’USO AI SENSI DELL’ART. 6 DELLA L.R. 25/88 DI UN’AREA  GRAVATA DA USO CIVICO IDENTIFICATA CATASTALMENTE AL FOGLIO 10 PART.LLA 1149 CON  SOVRASTANTI FABBRICATI ED AUTORIZZAZIONE ALLA VENDITA A FAVORE DELLA SIG.RA CA PUANO PATRIZIA.



Leggi anche