All’istituto superiore Serpieri arriva la nuova dirigente scolastica. E’ una docente di chimica



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Avezzano. Un progetto di robotica, massima attenzione per la continuità scuola- lavoro in modo da avvicinare il più possibile gli studenti al mondo del lavoro e potenziamento del lavoro nei laboratori, sempre più preziosi per le specifiche professionalità degli istituti agrari.

presideArriva da Teramo la nuova dirigente scolastica dell’Arrigo Serpieri di Avezzano. E’ la professoressa Paola Angeloni. Per 12 anni è stata docente di chimica all’istituto tecnico industriale di Teramo, prima ancora è stata un’insegnante dell’allora istituto tecnico commerciale di Roseto. Angeloni prende il posto di Anna Amanzi, la quale, nello scorso anno aveva avuto la reggenza della scuola.

Oltre all’incarico ad Avezzano la nuova dirigente scolastica, alla prima nomina da preside, assume il ruolo anche all’Istituto professionale agrario di Pratola e di Castel di Sangro e alla scuola dell’istituto penitenziario di Sulmona.

Tanti i nuovi progetti da elaborare in questo nuovo anno scolastico, grazie a un’«affiatata squadra» che ha già dato il benvenuto alla nuova dirigente scolastica, composta tra gli altri, dal vice preside Vincenzo Rea, dal professore Ernesto Ferrusi e dalla professoressa Marina Desiderio, appena arrivata dall’istituto penitenziario dove insegnava matematica.

«Ho avuto una buona impressione della città di Avezzano», commenta la preside, «e una calda accoglienza dalla scuola. Prioritaria sarà l’attenzione per l’alternanza scuola – lavoro», conclude, «in modo che i nostri ragazzi possano calarsi subito nel mondo del lavoro, conoscendo le attività che offre il territorio dove vivono. Avvieremo presto un progetto di robotica e le attività che coinvolgono i tanti laboratori che sono sempre stati un vanto per questo istituto».




Lascia un commento