Al via il XV corso per aspiranti guardie ecozoofile. Il sindaco: “Chi si mette al servizio della natura e degli animali ha un grande cuore”



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Avezzano. Nella sala consiliare del Comune di Avezzano si è svolta la prima lezione del XV corso per aspiranti guardie ecozoofile, organizzato dalla relativa associazione nazionale, nello specifico dalla sezione provinciale dell’Aquila, coordinata da Luca Bielli e dal suo vice, Gabriele Tudico.
Tra i 54 partecipanti, ci sono ragazzi e ragazze ma anche persone più adulte, che hanno sostenuto l’esame per accedere al corso, tutti accomunati dalla passione e dall’interesse verso l’ambiente e gli animali. Gli aspiranti al ruolo di guardia ecozoofila che si andranno ad aggiungere ai 31 in forza alla sezione di Avezzano, parteciperanno a 14 lezioni su materie attinenti alla figura, riguardanti una serie di leggi e regolamenti da conoscere bene per poter esercitare la funzione.

Quest’anno il direttore del corso è il comandante provinciale della sezione Polizia Stradale di L’Aquila, Vice questore aggiunto, Paolo Cresta.
“Questi ragazzi sono una risorsa preziosa per il territorio – ha dichiarato il sindaco, Giovanni Di Pangrazio – dotati di grande sensibilità e senso di responsabilità, avranno un tesserino rilasciato dalla Prefettura, che gli consentirà di operare come volontari a servizio e a tutela dell’ambiente e degli animali. Non solo, con loro, la sezione di Avezzano sarà composta da 85 unità che potranno collaborare anche con la Protezione Civile ed è già in programma una convenzione con il Comune per la lotta contro “gli sporcaccioni”.




Lascia un commento