Al via i lavori per la messa in sicurezza della Cintarella



Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Ortucchio – E’ stato presentato presso il Centro Spaziale del Fucino della Telespazio,il progetto operativo per la messa in sicurezza della Strada denominata Cintarella.

Presenti alla riunione i sindaci dei comuni di Trasacco (comune capofila) Mario Quaglieri, Pescina Stefano Iulianella e San Benedetto dei Marsi Quirino D’Orazio, il vicepresidente della provincia AQ Nicola Pisegna Orlando e l’assessore alla viabilità Emilio Cipollone, ed i tecnici Vincenzo Tarquini e Paolo Antidormi.

Il progetto prevede interventi sulla pavimentazione stradale, sui ponti di raccordo alla Cintarella ed il posizionamento, nei punti a maggior rischio, di guardrail e segnaletica stradale. La soluzione presentata è ad oggi parziale in quanto dei nove chilometri totali da sistemare per ora solo 3 km saranno dotati di adeguate protezioni.

“L’architetto Tarquini – hanno dichiarato in una nota le rsu Giovannino Aureli, Giuseppe Potenza, Vincenzo Giancarlo Iucci – ha garantito che attraverso il risparmio di spesa dei 581mila già stanziati e con l’ulteriore finanziamento di 311mila euro che la Provincia di L’Aquila ha garantito di poter rilasciare, si metteranno in sicurezza ulteriori 3 km di strada”.

“Il prossimo obiettivo comune – continua la nota –  sarà quello di far diventare la Cintarella strada gestita dall’ANAS. Sappiamo bene che, una volta realizzati i lavori, la problematica vera sarà come gestire questo tratto di strada e come garantirne la manutenzione.  La nostra richiesta sarà formalizzata direttamente al Governatore D’Abruzzo Luciano D’ Alfonso sperando che la sensibilità dimostrata in questa vicenda sia ancora una volta la molla che spingerà a trovare la soluzione definitiva per questa strada”.



Lascia un commento