Al via ad Avezzano il primo corso di educazione all’autonomia dei ragazzi con sindrome di down



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Avezzano – Rispondere alla necessità dei ragazzi con sindrome di down di sentirsi autonomi e prepararli, pian piano, ad affrontare la “quotidianità”. Partirà ad Avezzano, il 10 ottobre, il primo corso di autonomia per i giovani con un cromosoma in più promosso dall’Aipd Marsica. Esso è rivolto a ragazzi e ragazze con sindrome di down che abbiano dai 15 ai 20 anni ed avrà una durata triennale.

Le attività, svolte con il supporto e coordinamento di operatori qualificati e dietro la supervisione del Referente Autonomie dell’Associazione, si terranno tutti i martedì dalle 15 alle 18. Carola, Matteo, Stefano, Riccardo, Alessio, Alessandro, Vincenzo e Marco sono i ragazzi che inizieranno questo percorso ad Avezzano, ma le porte saranno sempre aperte per coloro che vorranno aderire.

Il corso risponde alle necessità di questi ragazzi di confrontarsi con situazioni del mondo esterno al nucleo familiare, con l’obiettivo di costruirsi un’ entità adulta. Ci si augura che i ragazzi riusciranno ad acquisire padronanza nell’utilizzo del denaro, nel fare la spesa, nel fare acquisti di ogni genere, nel trascorrere serate nei locali e quant’altro.

Verrà, quindi, promossa ogni tipo di attività volta a svilupparne le abilità, l’autonomia e l’indipendenza al fine di favorirne l’inserimento nella società. Per realizzare questi obiettivi è importante che tutti i cittadini diano il loro supporto ed interagiscano con questi ragazzi nello svolgimento delle loro attività.

“L’organizzazione del corso – ha dichiarato il presidente dell’ Aipd Marsica Monica Carducci – è stata resa possibile grazie al contributo di tanti marsicani, ricevuto nei vari eventi, e grazie all’importante contributo di Micron Foundation. Grazie di cuore a tutti voi”.




Lascia un commento