Al carabiniere avezzanese Marco Fasciani l’encomio per le attività investigative contro lo spaccio di droga ai giovani



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Avezzano – Nel tardo pomeriggio mercoledì 5 giugno 2019  si è svolta a Cuneo la  Festa dell’Arma e sono stati consegnati encomi ai Carabinieri della Compagnia di Alba.
Tra i militari premiati del Comando Provinciale di Cuneo il carabiniere Marco Fasciani di Avezzano, ha ricevuto un encomio per le attività investigative relative allo spaccio di droga in ambienti giovanili e studenteschi.

I Carabinieri del Comando Provinciale di Cuneo hanno celebrato la ricorrenza del 205° Annuale di Fondazione dell’Arma dei Carabinieri con una cerimonia militare che si  è tenuta in corso Marcello Soleri 7, presso la Caserma “Gonzaga” sede del Comando Provinciale.

Sebbene il Corpo dei Carabinieri Reali venne istituito da Vittorio Emanuele I di Savoia il 13 luglio 1814, la festa dell’Arma viene celebrata il 5 giugno poiché proprio il giorno 5 giugno del 1920 la bandiera dell’Arma fu insignita della prima Medaglia d’Oro al Valor Militare, quale tributo per le gesta compiute da numerosi reparti nel corso della prima guerra mondiale.

La cerimonia ha visto lo schieramento di una rappresentanza dei Carabinieri delle 8 Compagnie e delle 75 Stazioni del Comando Provinciale di Cuneo. A fare gli onori di casa insieme a tutti i suoi Carabinieri, il Col. Rocco Italiano, Comandante Provinciale dei Carabinieri di Cuneo.