Aielli, emergenza coronavirus, il sindaco Di Natale pronto a far utilizzare i test rapidi


Aielli – L’impennata dei contagi in tutta Italia ed ovviamente nella nostra zona, sta inducendo molti primi cittadini ad adottare provvedimenti straordinari per fronteggiare l’emergenza e soprattutto tentare di mettere al sicuro la propria comunità.

Il Sindaco di Aielli Enzo Di Natale, punta proprio in tale direzione ha intenzione di adottare i test rapidi, che come lui stesso specifica non sostituiscono i tamponi, ma saranno un importante strumento complementare.

“Ho cittadini in quarantena che aspettano da più di 10 giorni una chiamata dalla Asl.  Ho cittadini preoccupati perché contatti più o meno diretti di altri positivi. Ho persone in isolamento domiciliare a cui è stato comunicato, dopo 8 giorni di vana attesa, che la Asl si era dimenticata di inserirli in piattaforma”, ha spiegato Di Natale.

“Vengo ormai a conoscenza di nuovi casi non più tramite canali diretti ed istituzionali ma solo per mezzo di conoscenze dirette. Oltre tutto siamo nel bel mezzo di una seconda ondata pandemica che metterà a dura prova la tenuta del nostro sistema sanitario.

Per tutti questi motivi, perché penso che in determinati momenti ciò che fa la differenza è agire prima, ho acquisito qualche centinaia di tamponi rapidi.

Sono I tamponi antigenici, in uso già in alcune regioni , definiti “il futuro” della lotta al coronavirus, perché permettono di sapere se si è positivi nel giro di pochi minuti, hanno una buona affidabilità e non c’è bisogno di analizzarli in laboratorio per avere il responso.

Non vanno considerati come un’alternativa ai tamponi classici, bensì come uno strumento complementare e capace di fare da primo filtro alla circolazione del Covid-19.

Già usati in molti aeroporti italiani.

È un’ulteriore forma di difesa che vogliamo provare a mettere in campo. Vi farò sapere a breve le modalità di utilizzo”.


Invito alla lettura

Ultim'ora

Vandali in azione al Castello di Pescina. “Il bene pubblico è di tutti, paghiamo noi come comunità”

Pescina – Vandali in azione al Castello di Pescina dove hanno rotto la lampada della scalinata e il lucchetto del cancello. A denunciare quanto accaduto, sui social, è il vice ...


Magrebino ubriaco distrugge un’auto in sosta nel centro di Avezzano

Avezzano – Vaga ubriaco nel centro cittadino e distrugge un’auto in sosta. È successo la scorsa notte ad Avezzano. Il giovane marocchino, senza fissa dimora ...

L’artista italo-cilena Sally Sade Lattanzi, d’origine marsicana, prepara nuovi murales a Casali d’Aschi

Gioia dei Marsi – È originaria di Pescina (sua madre proviene dal paese marsicano) ma è nata a Coyhaique, nella Patagonia cilena. Si chiama sally ...

Il sito archeologico di Alba Fucens infestato dalle erbacce

Alba Fucens – Il sito archeologico romano di Alba Fucens è uno tra i più antichi e preziosi del territorio marsicano e d’Abruzzo, più in ...

Raccolta anticipata della frutta per evitare che attiri gli orsi in paese

Opi – Ci sono tanti modi per evitare che gli orsi vengano a contatto con l’uomo. Uno di questi, come sottolineano gli operatori del Parco ...