Agricoltura, Impudente “Via libera a caccia di selezione, funghi e tartufi”


L’Aquila – “E’ alla firma del Presidente l’ordinanza che consente la riapertura della caccia di selezione per il contenimento dei cinghiali e le attività di raccolta di funghi, tartufi ed erbe e frutti spontanei che crescono nei nostri boschi, ovviamente nei limiti dei periodi e delle modalità previste dalla normativa” – dichiara il Vicepresidente della giunta regionale con delega all’agricoltura Emanuele Imprudente.
“Il periodo di lockdown con il blocco degli spostamenti e la diminuzione del traffico veicolare ha determinato l’acuirsi di un problema già molto sentito in Italia e in Abruzzo, il sovrappopolamento di cinghiali che, come noto, sono causa di incidenti stradali e danni ingenti alle coltivazioni agricole. Anche se in un periodo di emergenza da COVID-19 ritengo fondamentale riaprire una misura di contenimento quale la caccia di selezione per l’abbattimento dei cinghiali e difendere l’incolumità dei cittadini e l’attività dei nostri agricoltori” – commenta Imprudente.
Abbiamo deciso di consentire anche le attività di raccolta di funghi, tartufi ed erbe e frutti spontanei con la precisa limitazione riferita alle norme che i fungaioli, i tartufai e gli altri cercatori ben conoscono, in primis il rispetto dei periodi e delle modalità di raccolta e nel rispetto delle norme di sicurezza relative al contenimento del contagio da COVID-19, tenendo bene in mente il rispetto della natura”.
“Specifico che per tali attività gli spostamenti sono consentiti solo in ambito provinciale” – conclude Imprudente.


Invito alla lettura

Ultim'ora

Vandali in azione al Castello di Pescina. “Il bene pubblico è di tutti, paghiamo noi come comunità”

Pescina – Vandali in azione al Castello di Pescina dove hanno rotto la lampada della scalinata e il lucchetto del cancello. A denunciare quanto accaduto, sui social, è il vice ...


Magrebino ubriaco distrugge un’auto in sosta nel centro di Avezzano

Avezzano – Vaga ubriaco nel centro cittadino e distrugge un’auto in sosta. È successo la scorsa notte ad Avezzano. Il giovane marocchino, senza fissa dimora ...

L’artista italo-cilena Sally Sade Lattanzi, d’origine marsicana, prepara nuovi murales a Casali d’Aschi

Gioia dei Marsi – È originaria di Pescina (sua madre proviene dal paese marsicano) ma è nata a Coyhaique, nella Patagonia cilena. Si chiama sally ...

Il sito archeologico di Alba Fucens infestato dalle erbacce

Alba Fucens – Il sito archeologico romano di Alba Fucens è uno tra i più antichi e preziosi del territorio marsicano e d’Abruzzo, più in ...

Raccolta anticipata della frutta per evitare che attiri gli orsi in paese

Opi – Ci sono tanti modi per evitare che gli orsi vengano a contatto con l’uomo. Uno di questi, come sottolineano gli operatori del Parco ...