Affluenza in calo nella Marsica. Il verdetto delle urne



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Marsica – Affluenza in calo in tutta la Marsica. Seguendo il trend nazionale, i Comuni marsicani fanno registrare un astensionismo più marcato rispetto alla passata tornata elettorale. Solo Pereto, infatti, riesce a superare la soglia dell’80%.

Il Comune marsicano che ha registrato un astensionismo più marcato in percentuale rispetto alle precedenti amministrative è Civita D’Antino (50,74% contro il 58,42% registrato nel 2011).

L’unico Comune in controtendenza è Bisegna, che ha fatto registrato un aumento, seppur sensibile (51,54% contro 52,76%).

I marsicani chiamati al voto erano 22.565: alla chiusura delle urne, solo il 69,62% ha espresso la propria preferenza contro il 72,80% registrato nel 2011.

Affluenza in calo nella Marsica. Il verdetto delle urne
Il numero dei votanti del 2011 è stato calcolato sulla base dello stesso numero di elettori del 2016

RISULTATI COMUNE PER COMUNE

Ortona Dei Marsi  <- clicca per visualizzare l’analitico del voto

Bisegna  <- clicca per visualizzare l’analitico del voto

Ovindoli <- clicca per visualizzare l’analitico del voto

Cerchio <- clicca per visualizzare l’analitico del voto

Pereto <- clicca per visualizzare l’analitico del voto

Tagliacozzo <- clicca per visualizzare l’analitico del voto

San Vincenzo Valle Roveto <- clicca per visualizzare l’analitico del voto

Scurcola Marsicana <- clicca per visualizzare l’analitico del voto

Canistro <- clicca per visualizzare l’analitico del voto

Civitella Roveto <- clicca per visualizzare l’analitico del voto

Ortucchio <- clicca per visualizzare l’analitico del voto

Civita D’Antino <- clicca per visualizzare l’analitico del voto




Lascia un commento