Addio cassonetto, partito il servizio di porta a porta ad Aielli, il sindaco: “per adesso nessuno vi multerà, nessuno vi taglierà le mani”


Aielli – E’ partito oggi il servizio di raccolta porta porta ad Aielli, il sindaco Enzo Di Natale “emana” delle considerazione pubbliche in cui invita tutti cittadini a non farsi prendere dal panico da questa importante e fondamentale novità nella gestione dei rifiuti che gli aiellesi potranno apprendere con calma nella prospettiva sicura di un paese più pulito e più bello in barba a chi “pellegrinava” verso i secchioni di Aielli e li utilizzava come mini discariche., “Imparate con calma, dichiara il sindaco,  e vedrete che alla fine sarà una soddisfazione“.

Ecco il vademecum sindacale:

  1. Differenziare i rifiuti è una questione di civiltà. Ne produciamo talmente tanti e siamo così numerosi da correre davvero il rischio di esserne un giorno sommersi.
  2. Riciclare è ormai obbligatorio. Capito? OBBLIGATORIO. Sia per la nostra sopravvivenza in termini di spazi, di inquinanti e di salute che per evitare sanzioni salate che porterebbero ad un aumento del costo del servizio e quindi ad un aumento della vostra tariffa Tari.
  3. Non fatevi prendere dal panico. Il sistema di raccolta pap (porta a porta) necessita di un tempo iniziale di rodaggio. Se sbagliate contenitore nessuno vi multerà, nessuno vi taglierà le mani, nessuno vi porterà in tribunale. Quindi tranquillizatevi, imparate con calma e vedrete che alla fine sarà una soddisfazione.
  4. La realtà cassonetti non era più sostenibile sotto ogni punto di vista. I nostri ‘secchioni’ erano diventati delle mini discariche in cui cittadini di mezza Marsica scaricavano di tutto.
    Aielli sarà più pulito, più decoroso e più bello.
  5. Per chi ha i bambini in casa può diventare un bel gioco, una sfida a chi indovina quale è il contenitore giusto per ogni scarto.
  6. Nei libricini forniti da Aciam troverete il rifiutario in cui c’è la destinazione finale per ogni rifiuto. Per ogni dubbio consultateli.

È un’importante passaggio per la nostra comunità, andiamone orgogliosi.

 

LEGGI ANCHE

[jnews_block_12 number_post=”1″ include_post=”385946″]


Invito alla lettura

Ultim'ora

L’addio a Marlon, “dal cielo continuerà ad infondere forza e coraggio”

Trasacco – Incredulità e lacrime. È il giorno del dolore a Trasacco dove, nella chiesa dei Santi Cesidio e Rufino, sono stati celebrati i funerali di Marlon Catalano, il 25enne ...


Paura per 40 scout sorpresi in montagna da una grandinata, vengono recuperati da 5 squadre dei Vigili del fuoco di Avezzano

Villavallelonga – Un gruppo di quaranta scout, ragazzi di età compresa tra i 12 e 16 anni, provenienti da Triggiano in provincia di Bari, sono ...

Coldiretti, stop pesce fresco, dal 16 agosto scatta il fermo pesca in Abruzzo

Intanto prezzi di vendita in aumento al dettaglio

Presentazione del romanzo  “Chissà dov’era casa mia” di  Cesira Sinibaldi 

Il 12 agosto, alle ore 18,00, presso la sala delle  conferenze del Centro Culturale “Moretti” di Gioia  dei Marsi (Aq) si terrà la Presentazione del ...