Ad Avezzano si parla di lotta alla mafia



Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Avezzano – L’assessore alla legalità, Leonardo Casciere, ha portato il saluto dell’amministrazione comunale e del sindaco Gabriele De Angelis alla presentazione del libro “La repubblica delle stragi. 1978/1994 Il patto di sangue tra Stato, mafia, P2 ed eversione nera”, a cura di Salvatore Borsellino (edito da PaperFirst).

La sala Nicola Irti della ex Montessori è stracolma e grande è la partecipazione di giovani, in particolare studenti universitari di Giurisprudenza, accorsi per ascoltare gli interventi di relatori qualificati e impegnati in tema di lotta alla mafia: Giovanni Spinosa, magistrato, presidente del Tribunale di Ancona e coautore del libro e Paolo De Chiara, giornalista d’inchiesta e scrittore.

Testimonianza di Tonino Braccia, superstite della strage di Bologna. Moderatore è Giorgio Bongiovanni, direttore di Antimafiaduemila.

Grazie in primis a Nazzareno Di Matteo per aver assunto questa bella iniziativa, che rappresenta un prezioso momento di approfondimento e un ringraziamento anche a coloro che hanno collaborato all’organizzazione, dalle Agende Rosse abruzzesi all’università telematica Pegaso Avezzano e a chi ha offerto spunti di riflessione ai partecipanti: Andrea Dell’Orso, presidente facente funzioni del Tribunale di Avezzano, Armando Floris di Pegaso, Francesco Di Matteo, rappresentante della Pinguino Nuoto, Mirko Toselli, rappresentante degli studenti di UniTe / Università degli Studi di Teramo sede di Avezzano e Massimiliano Travaglini di Agende Rosse Abruzzo gruppo “Falcone e Borsellino”.

 



Lascia un commento