Ad Avezzano apre le porte il primo “Home-Restaurant”



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Avezzano. Alla scoperta della “cucina casalinga”, con al fianco amici o perfetti sconosciuti: ad Avezzano prende forma il 1° Home Restaurant, scommessa culinaria di Giorgio D’Amico e Giorgia Lucci.

Ad Avezzano apre le porte il primo "Home-Restaurant"Lui è originario di Morino, lei di Avezzano. Lui dipendente del Consorzio Acquedottistico Marsicano, lei lavora nel settore immobiliare. Ed è proprio sul lavoro che si sono conosciuti, quando lei gli ha affittato l’appartamento in via Crispi in cui lui ora vive.

L’attività ha due location operative: una nelle casa di via Crispi ed una a Scalzagallo, nella zona residenziale della città.

La giovane coppia marsicana, quindi, scommette sui nuovi locali di tendenza nati nel 2009 a Londra e ormai realtà anche nel Bel Paese. “Siamo i pionieri in Abruzzo nel filone dell’home restaurant”, affermano, “pronti ad aprire le porte di casa ai compaesani, ma sopratutto ai turisti desiderosi di scoprire dal vivo i gusti e le abitudini di questo splendido territorio ricco di tesori artistici, ambientali, culturali degustando piatti della tradizione in un clima squisitamente familiare”.

Ovviamente gli ospiti contribuiscono alla spesa per il pasto, ma con un costo decisamente più contenuto di una comune trattoria o ristorante classico, mentre i “ristoratori occasionali” con un po’ di fantasia e spirito di ospitalità aiutano il bilancio familiare. Sul web operano numerose piattaforme dedicate all’Home-Restaurant: attraverso social network o siti ad-hov si effettua la prenotazione e si contribuisce alla spesa. L’home restaurant D’Amico-Lucci è aperto tutti i giorni.




Lascia un commento