Aciam. Piedicolle, apre il Centro di raccolta intercomunale per Montereale, Capitignano e Campotosto



Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

In dirittura d’arrivo i preparativi per l’inaugurazione del Centro di raccolta intercomunale, per i comuni di Montereale, Capitignano e Campotosto, approntato in zona artigianale Piedicolle di Montereale.

Il taglio del nastro avverrà domani, venerdì 14 settembre, alle 11. Il Centro di Raccolta, realizzato dal Comune di Montereale e gestito da Aciam, è stato cofinanziato dalla Regione Abruzzo con fondi PAR per i “Programmi straordinari per lo sviluppo della raccolta differenziata, il recupero e il riciclo”, e del ‘Programma straordinario per la prevenzione e riduzione dei rifiuti’, e sarà incluso nella “Rete regionale dei Centri di Raccolta e Centri del Riuso”. Il CdR sarà a disposizione di un bacino di utenza di circa 5mila abitanti; le utenze servite saranno quelle domestiche e non domestiche, queste ulttime per limitati quantitativi e tipologie di rifiuti, e le aziende gestrici del servizio pubblico di raccolta per gli Enti. Nel centro saranno selezionati i diversi materiali, poi inviati ai consorzi di filiera facenti capo al CONAI – COREVE, COREPLA, COMIECO, CIAL, RILEGNO, COBAT – e al Centro di coordinamento RAEE, per il pieno recupero.

“La realizzazione di questo centro rappresenta per l’area un tassello importante per la corretta gestione dei materiali, per i benefici economici derivanti sul medio – lungo periodo e per la massima preservazione dell’ambiente”, sottolinea con soddisfazione Lorenza Panei, presidente di Aciam, “Una linea che la nostra Azienda persegue costantemente, sostenuta dalle politiche di formazione continua per i nostri addetti e dal supporto fattivo delle Amministrazioni con cui cooperiamo, un lavoro sinergico che è alla base dei tanti obiettivi centrati, che di fatto si traducono, come deve essere, in benefici per i cittadini serviti e per il territorio”. Il Centro si estende su un’area di circa 500 mq in cui sono presenti, accanto all’ufficio di accettazione, cassoni scarrabili, cassonetti e una bascula elettronica, oltre a un box su pavimentazione cementata, di circa 50 mq, per il deposito di materiali speciali, che saranno stoccati in contenitori a tenuta stagna.



Lascia un commento