Aciam azienda modello all’Università aquilana: oltre 100 studenti a lezione con il dottor Paolo Pompei



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Avezzano – Aciam Spa fa scuola e diventa oggetto di studio all’Università dell’Aquila. Sono stati oltre 100 gli
studenti dei corsi di Economia e Gestione delle Imprese, per le lauree triennali, Economia e Gestione
delle Imprese di Servizi, Management e Governance delle Imprese Internazionali, per le lauree magistrali,
che hanno preso parte alla giornata didattica, tenutasi nei giorni scorsi nell’università aquilana, che ha
visto protagonista l’Azienda di igiene ambientale marsicana.

L’iniziativa, su proposta della dottoressa Loredana Taccone, Settore Contabile Amministrativo
Università degli Studi dell’Aquila, docente aggregata in Economia e gestione delle Imprese di Servizi al
dipartimento di Ingegneria industriale e dell’Informazione e di Economia, di concerto con la professoressa
Paola Olimpia Achard, docente di Economia e Gestione delle Imprese e Management e Governance
delle Imprese Internazionali, si è avvalsa dei contributi del dottor Paolo Pompei, in veste di relatore, e
del dottor Mirko Marchione, assistente, del settore Amministrativo di Aciam.

Nel corso degli interventi,
focus sulla storia dell’Azienda, sulle modalità di gestione dei servizi, illustrazione degli impianti e delle
attività connesse. Articolata e particolarmente apprezzata è stata l’analisi degli aspetti organizzativi
proposta. Lo scambio con l’ateneo abruzzese è la prosecuzione di un’attività di collaborazione già avviata
in passato: “Una convergenza, quella tra mondo accademico e produttivo quanto mai preziosa”,
sottolinea il dottor Paolo Pompei, “in grado di fornire ai giovani, nel loro percorso di formazione,
strumenti ed esperienze di grande valore.

Quella con l’Università dell’Aquila è una cooperazione fattiva
che ci onora e che auspichiamo prosegua, nella definizione di nuovi progetti di reciproco interesse”. “La
storia e il percorso dell’Azienda sono certamente significativi: quando si procede con la consapevolezza
che fare di professionalità, competenze e accorta gestione del capitale umano dei fini, step per step, questi
diventano mezzi verso il raggiungimento di obiettivi ambiziosi”, ha rimarcato la presidente Lorenza
Panei, “Il fatto che Aciam sia assunta quale modello virtuoso ci rende orgogliosi e ci sprona a proseguire
nella direzione intrapresa. Il mio particolare ringraziamento va ai dipendenti, che dispiegano competenze
e grande preparazione in ogni circostanza”.




Lascia un commento