Accusato di guida sotto l’effetto di stupefacenti, assolto



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Avezzano – E’ stato accusato di essersi messo al volante sotto l’effetto di sostanze stupefacenti. Per questo motivo. Per questo motivo E.A., 32 anni di origine marocchina, è stato denunciato ed è finito davanti al giudice del Tribunale di Avezzano che lo ha assolto.

Il fatto risale a qualche tempo fa quando l’uomo, alla guida della sua auto, era stato fermato per un controllo dai Carabinieri. Il marocchino tuttavia, invece di accostare l’auto, si è dato alla fuga ed è stato rintracciato dai militari circa due ore dopo. Dalle analisi effettuate, è emerso che l’uomo aveva assunto cocaina: da qui l’accusa a carico dell’uomo.

Finito davanti al giudice del Tribunale di Avezzano, Anna Carla Mastelli, l’uomo è stato assolto perchè ‘il fatto non sussiste’. Il magistrato infatti, accogliendo la tesi difensiva degli avvocati Luca e Pasquale Motta, ha ritenuto che non ci fossero elementi certi che provassero che l’imputato fosse alla guida in stato di alterazione: essendo passate oltre due ore dalla fuga al momento in cui è stato rintracciato dai militari, non è possibile escludere che l’uomo abbia assunto la sostanza in quel lasso di tempo.




Lascia un commento