Accusato di aver violentato una minorenne durante festa di compleanno, a processo ventisettenne

Avezzano – Prima udienza dibattimentale del processo a carico di un ventisettenne marsicano accusato di violenza sessuale ai danni di una minorenne. Il giovane, difeso dall’avvocato Mario Del Pretaro, dovrà comparire davanti tribunale di Avezzano, in composizione collegiale, il prossimo 22 ottobre. Secondo l’accusa, nell’agosto 2017, il ventisettenne e la presunta vittima, che in precedenza avevano avuto una relazione sentimentale, si trovavano al ristorante per festeggiare un compleanno.

Uscita per telefonare al suo fidanzato, la ragazza sarebbe stata raggiunta dal ventisettenne e, dopo un iniziale scambio di battute, avrebbe deciso di fare una passeggiata insieme a lui. Giunti in un posto isolato, si sarebbe consumata la violenza. Recatasi al pronto soccorso dell’ospedale civile di Avezzano, la giovane sarebbe stata sottoposta a visita ginecologica, dalla quale, però, non sarebbero emersi segni di violenza.

La Procura di Avezzano, rappresentata dalla dottoressa Lara Seccacini, ha affidato ad un proprio consulente ulteriori verifiche, alla ricerca di tracce sui vestiti della giovane. É stato, pertanto, prelevato il Dna dell’imputato, ma anche questa verifica ha dato esito negativo: il consulente della Procura ha rinvenuto, sul vestito indossato dalla giovane nel momento in cui sarebbe avvenuta la violenza, del Dna maschile, ma questo non corrisponderebbe a quello dell’imputato. La giovane, costituitasi parte civile, è difesa dall’avvocato Filippo Maltese.