Accusato di aver rubato un pc, viene assolto dopo 4 anni di processo



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Avezzano – Tratto a giudizio con l’accusa di ricettazione, è stato assolto dopo quattro anni di processo. Si tratta di un noto tecnico informatico e rivenditore di computer della zona. Era finito nei guai con l’accusa di ricettazione di un Mac che nel marzo 2015 era stato rubato dal punto vendita Mediaword di Avezzano.

Nonostante il punto vendita fosse dotato di un sistema di sorveglianza, non era stato possibile identificare gli autori del furto. Tuttavia, attraverso la verifica dello stato di attivazione del computer e del relativo indirizzo IP, le indagini avevano consentito indentificare e rintracciare, con il coinvolgimento ed il coordinamento con la Procura della Repubblica di Roma, l’acquirente finale, le cui dichiarazioni avevano consentito di risalire al tecnico marsicano.

I difensori dell’imputato Avv. Stefania Di Simone e Luigi D’Ignazio, attraverso le indagini difensive svolte, sono riusciti a dimostrare la totale insussistenza del reato. L’imputato è stato assolto, dal giudice monocratico di Avezzano, dopo ben quattro anni di processo.