Accusata di aver picchiato una donna dopo l’incidente, assolta



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Avezzano – E’stata assolta dal giudice di pace di Avezzano, Alberto Paolini, per non aver commesso il fatto. Protagonista della vicenda una giovane avezzanese, che era stata accusata di aver insultato e picchiato una donna dopo un incidente.

La vicenda risale al 2012 quando le due ragazze sono protagoniste di un incidente stradale.  A seguito del sinistro, secondo l’accusa, le due si erano accordate per vedersi l’indomani dal carrozziere, ma la donna che ha provocato l’incidente avrebbe proposto alla parte lesa di firmare la delega di riscossione dell’assicurazione, atto con cui il carrozziere poteva incassare un rimborso maggiorato in modo da riparare anche il suo veicolo. Al rifiuto della donna, sarebbe scoppiata una lite tra le due e la giocane l’avrebbe insultata e colpita con uno schiaffo.

Per questo motivo la giovane, rappresentata dagli avvocati Luca e Pasquale Motta, è stata denunciata ed è finita davanti al Giudice di Pace di Avezzano, che l’ha assolta per non aver commesso il fatto.




Lascia un commento