Accensione della Lampada Votiva in onore di San Francesco d’Assisi a Castelvecchio Subequo, quest’anno l’olio sarà offerto dal Comune di Carsoli



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Carsoli – A Castelvecchio Subequo il 2 e il 3 ottobre si terrà la XXXVII Accensione della Lampada Votiva in onore di San Francesco d’Assisi, santo patrono d’Italia.

La cerimonia religiosa richiama un episodio della vita del poverello Francesco che, dopo aver ascoltato dal Crocifisso di San Damiano l’invito a riparare la sua casa in rovina, volle offrire “denaro a un sacerdote perché provvedesse una lampada e l’olio, e la sacra immagine non rimanesse priva, neppure per un istante, dell’onore di un lume” (Tommaso Da Celano, Vita seconda di San Francesco).

Quest’anno l’olio che alimenterà la Lampada sarà offerto dal Comune di Carsoli”. Lo ha comunicato la Sindaca di Castelvecchio Subequo Marisa Valeri.

Accensione della Lampada Votiva in onore di San Francesco d'Assisi a Castelvecchio Subequo, quest’anno l'olio sarà offerto dal Comune di Carsoli
Accensione della Lampada Votiva in onore di San Francesco d'Assisi a Castelvecchio Subequo, quest’anno l'olio sarà offerto dal Comune di Carsoli