“Abbandono dei rifiuti e scarso senso civico”, la denuncia su Facebook dell’esponente avezzanese M5S Giorgio Fedele



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Avezzano – È lampante il messaggio espresso attraverso le foto pubblicate sulla pagina Facebook di Giorgio Fedele del M5S di Avezzano: resti di lattine, cartacce, cicche e bottiglie abbandonati in pieno centro di Avezzano, luogo di svago e di orgoglio cittadino.

Di seguito il post di denuncia di Giorgio Fedele:

Gli amministratori devono fare il loro così come noi cittadini dobbiamo fare il nostro. Siamo una comunità e dobbiamo tornare ad agire in questo senso, ognuno con il suo ruolo ma sempre consapevoli che insieme ne godiamo gli aspetti positivi e negativi. In questo caso non si tratta semplicemente di una questione “ecologica” ma di rispetto, ed il rispetto che mostriamo verso la nostra comunità è un rispetto che mostriamo prima di tutto a noi stessi.
Il fatto che la città non venga vissuta come un’estensione del cittadino, come qualcosa che gli appartiene, che condivide con tutti gli altri e che merita attenzione da parte di ognuno, è purtroppo indicativo dei tempi che viviamo. Ciò però non significa che le cose non possano cambiare ma semplicemente che dobbiamo essere noi a scegliere di farlo. Tutti, ognuno nel su piccolo e nella sua quotidianità. Spero vivamente che l’attuale Amministrazione non trascuri questo aspetto e che inizi ad investire le proprie energie in azioni volte ad incentivare questo cambiamento“.

Un esplicito invito al rispetto e all’amore per ciò che ci appartiene non solo in prima persona, ma come membri di una comunità, che come tale ha il dovere di conservare il luogo in cui viviamo, ognuno nel suo piccolo.




Lascia un commento