“A scuola in sicurezza”, i bimbi della Montessori concludono il progetto al distaccamento dei vigili del fuoco. GUARDA FOTO E VIDEO


Avezzano. “Cosa fanno i vigili del fuoco? Per quanto tempo lavorano? Ma spengono solo le fiamme oppure arrivano anche quando fa il terremoto?”.

Avranno avuto tutti tra i cinque e i sei anni ma non hanno avuto alcun timore di incontrare quel mondo dei grandi fatto di divise verdi e gialle e di tanti camion e mezzi rossi. E a loro, ai vigili del fuoco del distaccamento di Avezzano, hanno fatto tante domande, per conoscerli meglio e per avere la dimostrazione concreta di quello che le maestre per un anno avevano spiegato in classe.

Sono gli alunni della settima e dell’ottava classe della scuola dell’Infanzia Montessori di Avezzano, dell’istituto Mazzini Fermi alla guida della dirigente scolastica Fabiana Iacovitti.

Ad accogliere i bambini, insieme alla squadra dei vigili in servizio, il dirigente del distaccamento, l’ingegnere Carmine Iampieri.

Il progetto è stato curato dalla responsabile della scuola, la maestra Marina De Simone, che ha lavorato al fianco delle colleghe che stamattina hanno accompagnato i piccoli studenti, Ivana Tabellione, Mariangela Petricca, Marina Rosati, Antonella Colantoni, Roberta Spera e Maria Fatato.

I bambini sono arrivati in pullman intorno alle 10 e si sono intrattenuti prima con il responsabile del reparto della sala operativa Americo Del Treste che ha risposto alle loro curiosità e poi hanno fatto un giro della struttura. Una volta nel piazzale, grazie alla disponibilità e alla simpatia di tutti i vigili del fuoco presenti, hanno visto da dove arriva l’acqua nei mezzi che spengono gli incendi, hanno visto come si alzano le scale e i cestelli e hanno avuto dimostrazione di quante attrezzature hanno a disposizione i pompieri.

Incredulità, un po’ di emozione e poi alla fine tanti applausi, quando i vigili hanno acceso le sirene e i lampeggianti blu, quelli che quando scatta l’emergenza richiamano al lavoro gli uomini del pronto intervento.

“Chi di voi da grande vuole fare il vigile del fuoco?”, ha concluso una maestra. La risposta è arrivata fragorosa da tutti i bimbi a mani alzate: “Io, io, io…”.


Invito alla lettura

Ultim'ora

Camporotondo, in fiamme la seggiovia

Camporotondo – In fiamme la seggiovia a Camporotondo. Attivati dalla Sala Operativa Regionale, una squadra di volontari della protezione civile di Tagliacozzo si è recata sul posto per un incendio ...


Ripalta Bufo, Silvano Fusco, Martins Ozolins e Osa al Tagliacozzo Festival con gatti, streghe, bambole e sogni

Tagliacozzo – Domani, 9 Agosto 2022, ore 21.15 presso il monumentale Chiostro di San Francesco l’Orchestra Sinfonica Abruzzese porta sul palco di Tagliacozzo un suggestivo ...

“Storie di armenti, uomini e pietre” un viaggio verso la scoperta del tratturo Celano-Foggia

Transumanza – Storie di armenti, uomini e pietre è un piccolo testimonio che nasce dalla volontà di ‘’esplorare’’ alcune tappe fondamentali della vita pastorale. Il ...

I versi di Maria Assunta Oddi cantano la bellezza del borgo antico di Luco Dei Marsi

"Con questi versi che a voi tutti dedico, auguro di conservare la tenacia delle radici per fare, dei luoghi ameni della giovinezza, sogni e desideri."

Abruzzo in bianco e nero

Magliano de’Marsi – Non è solo un’indicazione geografica o un’attribuzione di qualità. Abruzzo in bianco e nero è un concetto di appartenenza e di stile. ...



Lascia un commento