25 aprile 2021 Festa nazionale della liberazione, le manifestazioni dell’ANPI Marsica

MarsicaPur sussistendo le restrizioni per l’emergenza sanitaria in corso, l’ANPI Marsica continua a tessere il filo resistente della memoria per il futuro, partecipando alle manifestazioni di umana commemorazione delle vittime civili durante l’occupazione delle forze nazifasciste nella Marsica, e del valore attuale della memoria dalla quale nasce la festa per celebrare l’Italia e la nostra libera democrazia repubblicana.

Sabato 24 aprile 2021 alle ore 11 l’ANPI Marsica, rappresentata dall’Avv. Francesco Innocenzi, parteciperà alla manifestazione indetta dal Comune di Cerchio, per la commemorazione di Antonio Milone, presso la stele a lui dedicata.

Domenica 25 aprile 2021 alle ore 11, presso il monumento ai “33 martiri di Capistrello“, per iniziativa congiunta dell’Amministrazione Comunale di Capistrello e dell’ANPI Marsica, si terrà la Cerimonia commemorativa e per la festa nazionale, con gli interventi del Sindaco Francesco Ciciotti per il Comune di Capistrello e del prof. Mario Casale per l’ANPI Marsica. (In ragione delle norme sanitarie in corso la manifestazione sarà trasmessa sulle pagine istituzionali e Facebook del Comune e della testata “Espressione 24”).

Confermiamo inoltre che in occasione del 25 aprile, capofila il Comune di Capistrello, è definito per la prossima costituzione con i Comuni Marsicani che hanno avuto testimonianze di resistenza civile, il Protocollo d’intesa dedicato ai “33 Martiri”, che dovrà diventare centro propulsore, soprattutto tra i giovani, della memoria e dei fondamentali valori costituzionali, di pace, democrazia, libertà e uguaglianza.

Comunicato stampa ANPI Marsica