Castello baronale dei Colonna occupato da soldati spagnoli
La congiura del governatore di Avezzano in un contesto sociale corrotto e instabile (1680-1688)
Nel regno di Napoli e nella Marsica, come andiamo affermando, gli accordi tra viceré spagnoli e poteri feudali per il controllo delle risorse del territorio appaiono, per gran parte del Seicento, come...
Porta dei Marsi a Tagliacozzo: ecco com'era nel 1900
Porta dei Marsi a Tagliacozzo: ecco com'era nel 1900
Tagliacozzo – La Porta dei Marsi di Tagliacozzo è uno dei luoghi iconici del paese marsicano. Si tratta di uno dei cinque ingressi medievali che consentivano l’accesso al borgo. Nell’immagine...
Prima dell’orso e del camoscio: predatori e prede di 10 milioni di anni fa
Prima dell’orso e del camoscio: predatori e prede di 10 milioni di anni fa
Opi – Il 3 aprile del 1993 si tenne, a Pescasseroli, capitale del Parco, una conferenza dal tema: “La scoperta del primo giacimento di vertebrati fossili nel Parco”. Per la verità la scoperta fu...
Oltraggio del Gran Contestabile Sciarra Colonna al papa (lo schiaffo di Anagni)
Escrescenze del lago di Fucino, l’architetto Fontana e il Gran Contestabile Sciarra Colonna (1680-1683)
Per ragioni di spazio, pur omettendo numerosi altri episodi che determinarono la vita socio-economico-politica del territorio in questione, occorre accennare a fatti importanti con gradi diversi e sotto...
Centro di formazione professionale "San Berardo" di Pescina
La fine della "Università degli Artigiani": dal Centro di formazione professionale "San Berardo" di Pescina all'oblio totale
Pescina – Era il periodo post bellico, correvano gli anni ’50, e fu allora che la Pontificia Opera Assistenza del Vaticano, la concattedrale dei Marsi, Santa Maria delle Grazie, con l’allora...
Un disegno di Raffaele Fabretti (1683)
Spese e introiti delle stanghe colonnesi poste sul lago di Fucino
Ricostruendo la storia del feudo dei Colonna, è bene focalizzare la nostra attenzione su un altro corposo volume esistente nell’Archivio di Stato di L’Aquila, intitolato: «Lago di Fucine. Scritture dall’anno...
La piazza e i giardini visti dal Castello Orsini di Avezzano prima del terremoto 1915
La piazza e i giardini visti dal Castello Orsini di Avezzano prima del terremoto 1915
Avezzano – In passato, dalle nostre pagine, abbiamo mostrato, attraverso un’affascinante e interessante cartolina d’epoca, l’aspetto che aveva piazza Castello, ad Avezzano, prima...
Trascurata dal punto di vista archeologico l'area del Parco nazionale d'Abruzzo
"Trascurata dal punto di vista archeologico l'area del Parco nazionale d'Abruzzo"
Opi – Che l’Abruzzo sia una regione abitata fin dalla Preistoria lo dimostrano i ritrovamenti di selci paleolitici oltre agli avanzi neolitici, che sono vari e copiosi, e le tracce umane che lasciano...
Cerca
Close this search box.

23 aprile: pronti, lettura…via!

NECROLOGI MARSICA

Necrologi Marsica Secondino Roselli
Secondino Roselli
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Rita Iacone
Rita Iacone
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Mario Buongiovanni
Mario Buongiovanni
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Marilena Cesta
Marilena Cesta
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Roberto Palermini
Roberto Palermini
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Antonio Marziani
Antonio Marziani
Vedi necrologio

Avezzano – C’è chi preferisce farlo nei momenti di relax. Chi la sera prima di dormire. Chi addirittura appena ha un attimo di tempo libero.

I più maliziosi sicuramente avranno spinto l’immaginazione oltre, invece si sta parlando della lettura.

La lettura, il piacere di immergersi in un mondo del tutto diverso da quello che si sta vivendo, contornato da cavalieri, maghi, detective, assassini o da eruditi che riescono a spiegare cose inimmaginabili, dove si può essere esattamente ciò che si vuole, senza pensare alle convenzioni, alle regole imposte, anche se, il suo risvolto positivo in realtà ce l’ha, perché è innegabile che quando si incontra qualcuno, “con i tuoi stessi gusti in fatto di libri” piacersi è un attimo.

Leggere per capire, leggere per evadere, leggere per esistere: ognuno di noi ne fa l’uso che vuole.

L’importanza della lettura è stata ufficialmente riconosciuta dall’UNESCO fin dal 1996, con l’istituzione della GIORNATA MONDIALE DEL LIBRO, che cade il 23 Aprile ( data non casuale, visto che ricorre l’anniversario di morte di tre grandi titani della letteratura, Shakespeare, Miguel De Cervantes e De la Vega). L’obiettivo è, come si legge sulla Risoluzione 3.18 del 15 Novembre 1995, quello di incoraggiare e scoprire il piacere della lettura e serve a celebrare il contributo che gli autori danno al progresso culturale e sociale dell’umanità.

In tutto il mondo, dalle grandi metropoli alle piccole città durante questa giornata ( ma non solo, per fortuna!) si può assistere e partecipare a migliaia di eventi: flashmob, gruppi di lettura, presentazione delle “nuove leve”. Ce n’è per ogni esigenza.

Ma l’Abruzzo?

Secondo L’Istat dal 2011 in Italia si assiste ad una diminuzione di questa pratica, e tale tendenza sembra non arrestarsi. Sebbene la nostra regione non sia tra le peggiori (il triste primato, purtroppo, tocca alle regioni del Sud), bisogna precisare che l’amore per la lettura è legato a tutta una serie di variabili non sempre misurabili, che “sfuggono” alle metodologie e che quindi producono risultati attendibili…ma poco reali.

“Per sognare non bisogna chiudere gli occhi, bisogna leggere”

Parole di un accademico (Foucault), ma che centrano esattamente il valore che la lettura ha insito in sé: un valore formato da paradossi, che fa girare il mondo ai pigri e fa innamorare i disillusi ed i cinici….tutto è possibile nel mondo dei libri, tutti ci immedesimiamo negli eroi che leggiamo…ed è questa la chiave, la potenza del leggere: catalizza passioni e sentimenti, non vi è posto per la vita reale e la soluzione di tutto arriva sempre, nonostante l’intreccio della storia, nonostante le deviazioni. E non è questo forse lo specchio della nostra vita? (S.C.)

LEGGI ANCHE

Screenshot_2024-06-12-16-16-10-941_com.facebook
WhatsApp Image 2024-06-14 at 11.00
Nomadi, Uccio De Santis e "Voglio Tornare negli Anni 90", ospiti ad agosto a Meta
Scassinata e messa a soqquadro la casetta dell'associazione Antichi Mestieri di Camporotondo
sfalcio erba per terreni
"La bottega dei racconti": un libro per raccontare le storie dei ragazzi dell’I. di Girolamo di Magliano dei Marsi
L'ululato dei lupi, lo spettacolare video di Fabrizio Cordischi per Rewilding Apennines
PHOTO-2024-06-14-10-10-17 (2)
Pescasseroli Comunità Energetica Rinnovabile: oggi incontro formativo e conoscitivo per cittadini, imprese e istituzioni
"
celano feste
Festiv’Alba 2024, come acquistare biglietti o abbonamenti
donare sangue avezzano terremarsicane
Festeggiamenti del Sacro Cuore a Celano, si parte stasera con il concerto di Francesco D'Aleo
Annalaura Lacalamita
bando concorso terremarsicane
Parco Sirente Velino terremarsicane
Pouring water from jug into glass on blue background
Manutenzione straordinaria sulla linea Avezzano - Pescara
Maria Assunta Oddi
Nasce in Abruzzo il primo Parco europeo dei Borghi del Respiro: comprenderà i 22 borghi del Parco Sirente Velino
Nasce una colonia felina a Forme di Massa d'Albe
Sostegno all'agricoltura: fondi per l'emergenza Peronospora e per l'abbattimento dei tassi di interesse
Inciviltà nel parco giochi di Tagliacozzo, "assediato" da ragazzi che giocano a pallone: bambini piccoli e genitori costretti ad andarsene

NECROLOGI MARSICA

Necrologi Marsica Secondino Roselli
Secondino Roselli
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Rita Iacone
Rita Iacone
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Mario Buongiovanni
Mario Buongiovanni
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Marilena Cesta
Marilena Cesta
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Roberto Palermini
Roberto Palermini
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Antonio Marziani
Antonio Marziani
Vedi necrologio

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Avezzano (AQ) n.9 del 12 novembre 2008 – Editore web solutions Alter Ego S.r.l.s. – Direttore responsabile Luigi Todisco.

TERRE MARSICANE È UN MARCHIO DI WEB SOLUTIONS ALTER EGO S.R.L.S.