12 psicologi al fianco dei familiari delle 6 vittime dell’incidente dell’elicottero del 118



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Riceviamo dall’ufficio stampa della Asl e pubblichiamo.

I CONGIUNTI OSPITATI IN UN LOCALE DELLA CITTA’ PER TENERLI LONTANI DA TENSIONI ESTERNE E AFFIDARLI AL SOSTEGNO DEGLI SPECIALISTI.

L’AQUILA – Un team di 12 psicologi per sostenere i familiari delle 6 persone morte nell’incidente che ieri, attorno alle 12.00, ha coinvolto un elicottero del 118, precipitato a Monte Cefalone durante un’operazione  di soccorso sulle piste da sci di Campo Felice. L’azienda sanitaria, già da ieri, con il Manager della Asl, Rinaldo Tordera ininterrottamente presente in ospedale per tutta la giornata, ha attivato il team di specialisti per cercare di dare il massimo del supporto psicologico alle famiglie così duramente colpite dalla tragedia. Questa mattina la Direzione Asl ha allestito un apposito spazio, all’interno di un locale situato all’Aquila, che ospita adesso i congiunti delle vittime. 12 gli psicologi, messi a disposizione dalla Asl e dall’associazione ‘180 amici L’Aquila’, presieduta da Alessandro Sirolli, impegnati ad attenuare il terribile impatto prodotto su mente e fisico dei familiari dall’evento di ieri. La decisione di organizzare uno spazio, in un’area diversa dall’ospedale San Salvatore, è stata presa dalla direzione Asl per cercare di dare conforto ai familiari in un ambiente che possa proteggere le famiglie dalle grandi tensioni esterne di queste ore.




Lascia un commento