Villa Alba apre le porte al territorio. Nonni mai soli con la nuova direzione di Daniela Stati


Canistro. Ha aperto le porte di Villa Alba per farla conoscere a tutta la comunità della Marsica, per far capire che ci sono tanti modi per accompagnare gli anziani che hanno bisogno di aiuto e di sostegno e alla residenza di Canistro si lavora affinché non si sentano mai soli. Né loro né le loro famiglie.

E’ Daniela Stati, ormai da sette mesi direttore amministrativo della struttura protetta che si trova a Canistro, di proprietà del gruppo Faroni.

La Stati ieri pomeriggio ha invitato la stampa a conoscere le nuove attività che si accinge a organizzare alla struttura che può ospitare fino a cinquanta anziani.

“Si tratta di un punto importante del nostro territorio che a quanto pare ancora non è conosciuto come merita”, ha detto la direttrice, “è una struttura che ha un grande potenziale e che offre la possibilità di posti di lavoro per i giovani. Al momento ci lavorano sei infermieri, otto operatori socio sanitari, cinque animatori e due medici di struttura”.

“Ringraziamo la direttrice che c’è stata prima, Armanda Coco, per quello che ha fatto”, è andata avanti la Stati, “ma questa residenza ha bisogno di un cambio di rotta ed è per questo che abbiamo intenzione di avviare collaborazioni con gli artigiani del territorio. Con estetisti, parrucchieri, pasticceri. In modo che i nostri nonni non si sentano mai soli e che vengano curati come se fossero a casa”.

Un ruolo particolare nelle nuove attività lo avrà la scuola di Canistro con i suoi bambini. A Carnevale i piccoli alunni sono attesi a Villa Alba per festeggiare con le mascherine colorate che stanno preparando proprio gli anziani in attesa del loro arrivo.

“Spesso anche le famiglie dei malati rimangono sole, tanto anche i familiari vengono affetti da delle patologie dettate dallo smarrimento con cui devono convivere”, ha proseguito la Stati, “ed è per questo che apriamo alla collaborazione del dottor Angelo Gallese, a capo del Cim della Asl di Avezzano, il centro di salute mentale”.

Una particolare attenzione la avranno, grazie al nuovo progetto, i malati di Alzheimer e anche i loro familiari. A presentare l’iniziativa lo stesso Gallese arrivato a Canistro per offrire la propria disponibilità.

All’evento di presentazione di Villa Alba, presente nella piccola cittadina della Valle Roveto già da molti anni ma che con la Stati promette tante novità, hanno partecipato, tra gli altri, diversi amministratori della Marsica, la protezione civile di Avezzano e l’Avis di Canistro.

https://www.terremarsicane.it/daniela-stati-e-il-nuovo-direttore-della-clnica-ini-di-canistro/


Invito alla lettura

Ultim'ora

L’addio a Marlon, “dal cielo continuerà ad infondere forza e coraggio”

Trasacco – Incredulità e lacrime. È il giorno del dolore a Trasacco dove, nella chiesa dei Santi Cesidio e Rufino, sono stati celebrati i funerali di Marlon Catalano, il 25enne ...


Paura per 40 scout sorpresi in montagna da una grandinata, vengono recuperati da 5 squadre dei Vigili del fuoco di Avezzano

Villavallelonga – Un gruppo di quaranta scout, ragazzi di età compresa tra i 12 e 16 anni, provenienti da Triggiano in provincia di Bari, sono ...

Coldiretti, stop pesce fresco, dal 16 agosto scatta il fermo pesca in Abruzzo

Intanto prezzi di vendita in aumento al dettaglio

Presentazione del romanzo  “Chissà dov’era casa mia” di  Cesira Sinibaldi 

Il 12 agosto, alle ore 18,00, presso la sala delle  conferenze del Centro Culturale “Moretti” di Gioia  dei Marsi (Aq) si terrà la Presentazione del ...



Lascia un commento