fbpx

Vaccinazioni Covid-19, attive da oggi prenotazioni online per ultraottantenni, persone disabili e con fragilità

Regione – A partire da oggi, 18 gennaio, sarà possibile manifestare il proprio interesse per la vaccinazione anti Covid-19, tramite la piattaforma telematica regionale.
Ciò riguarderà le categorie degli ultra 80enni, dei portatori di disabilità, con il loro caregiver, e delle categorie fragili in possesso di esenzione per malattia cronica o rara, tutti con il vincolo della residenza in Abruzzo o comunque del domicilio per motivi di lavoro, assistenza o cura.
Si ricorda che potranno iscriversi anche tutti coloro che nella fase primaria della campagna non sono stati vaccinati.
L’adesione è libera e volontaria, e i soggetti saranno successivamente contattati dalla Asl di appartenenza per ricevere tutte le informazioni per la sottoscrizione del consenso informato.
Per accedere alla piattaforma è necessario essere muniti di codice fiscale e del numero di tessera sanitaria, mentre per le categorie fragili sarà necessario possedere anche il codice di esenzione.

L’assessore alla Salute Nicoletta Verì ci tiene a sottolineare come l’Abruzzo sia stata la prima regione italiana a estendere ai disabili e alle categorie fragili la possibilità di manifestare la volontà a essere vaccinati, e riportando le sue testuali parole, questo rappresenta “un segnale di attenzione che ci permetterà, come già avvenuto per gli operatori sanitari, di programmare al meglio la campagna vaccinale, sia sotto il profilo logistico, sia sotto quello della distribuzione delle dosi”.
Per iscriversi bisogna collegarsi all’indirizzo web sanita.regione.abruzzo.it, scegliendo l’opzione “servizi on line“, dopodichè si aprirà una pagina di presentazione.
Cliccando su “accedi ai servizi“, si passerà al menù generale; in basso, le ultime due finestre sono riservate all’iniziativa, per cui l’utente dovrà individuare la sua categoria e procedere.              Il sistema fornirà una serie di informazioni generali, e successivamente richiederà di inserire il codice fiscale e il numero di tessera sanitaria.
Subito dopo si richiederà l’inserimento dei dati anagrafici e l’indicazione della categoria a cui si appartiene.
Per chi avesse difficoltà, l’assessore Verì assicura la presenza di modalità alternative per chi non riuscisse a utilizzare i sistemi informatici o per chi ne fosse sprovvisto.
A tal proposito sono stati messi a disposizione alcuni numeri telefonici: 0859218691, 0859218692, 0859218693, in funzione dal lunedì al venerdì, dalle ore 9 alle ore 13 e dalle ore 15 alle ore 17.
Anche gli Urp delle Asl regionali forniranno assistenza ai cittadini, in particolare i contatti della Asl 1 (provincia dell’Aquila), sono i numeri 086236868508634999430864499455, e l’indirizzo mail acerone@asl1abruzzo.it.
Ci sono poi una serie di associazioni di volontariato e comuni che si sono mostrate disponibili a collaborare con la regione per questa campagna vaccinale, nel pieno interesse della collettività.

 

Elemento aggiunto al carrello.
0 items - 0.00
Send this to a friend