Va in shock anafilattico dopo una puntura di Voltaren

Tagliacozzo – Ha subito una reazione allergica causata da un antidolorifico intramuscolare ed è stata portata d’urgenza in ospedale. Ha rischiato di morire una donna di 38 anni di Tagliacozzo. A riportarlo l’edizione odierna del quotidiano Il Centro.

A soccorrere la donna, madre di due figli, sono stati i familiari che l’hanno immediatamente trasportata all’ospedale di Tagliacozzo. Giunta al Pronto Soccorso la donna, che nel frattempo accusava prurito alle labbra e secchezza della bocca, ha spiegato ai medici di essersi autosomministrata una puntura di Voltaren.

Mentre i medici stavano preparando una dose di Cortisone, tuttavia, la donna ha accusato un edema che stava bloccando le vie respiratorie: sono state necessarie ben tre dosi di adrenalina per salvarle la vita. Alcuni minuti dopo la situazione si è stabilizzata e la donna è stata trasferita all’ospedale di Avezzano, dove si trova tuttora sotto osservazione.

Lascia un commento