Una messa e una fiaccolata per ricordare le sei vittime dell’elisoccorso del 118 precipitato sul Monte Cefalone nel 2017

Abruzzo – Sei anni fa, esattamente il 24 gennaio del 2017, un elicottero del 118 con sei persone a bordo precipitò sul Monte Cefalone, sulla piana di Campo Felice. Nessuno sopravvisse allo schianto. Lo sgomento travolse l’Abruzzo per una nuova tragedia avvenuta a pochi giorni di distanza da quella di Rigopiano.

Le sei vittime del Monte Cefalone furono: il dottor Walter Bucci, 57 anni; l’infermiere Giuseppe Serpetti, 59 anni; il tecnico di bordo Mario Matrella, 42 anni; il tecnico del soccorso alpino Davide De Carolis; il pilota Gianmarco Zavoli e il turista romano Ettore Palanca, 50 anni, che era stato soccorso dal 118. In suffragio delle vittime domani mattina sarà celebrata la santa messa presso la chiesa delle Anime Sante a L’Aquila.

In serata, alle ore 19.00, a Campo Felice ci sarà la fiaccolata in ricordo delle sei persone decedute a causa dell’incidente. L’organizzazione della fiaccolata è curata dal Soccorso alpino e speleologico d’Abruzzo.

Leggi anche