Tagliacozzo, weekend dedicato ad Ascanio Mari tra spettacoli e cultura



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Tagliacozzo. Torna l’attesa manifestazione dedicata ad Ascanio Mari, l’orafo del Re, che celebra i fasti rinascimentali nella persona di questo artista locale, allievo prediletto di Benvenuto Cellini.

Venerdì 7 luglio alle ore 17, il tradizionale convegno darà inizio ai festeggiamenti che proseguiranno per tutto il weekend con gli spettacoli da strada, giocolieri, mangiafuoco e gruppi di figuranti. Le taverne e le osterie somministreranno piatti e ricette dell’epoca e lo spettacolo pirotecnico concluderà la tre giorni di rievocazione storica.

Quest’anno l’Assessore alla Cultura Chiara Nanni ha affidato la direzione artistica dell’evento a Federico Fiorenza che propone “la novità di mettere in scena un percorso di gioia, colorato e rumoroso, la conoscenza e la rappresentazione della vita di un giovane povero, ma tenace (Ascanio Mari n.d.r.) che da Tagliacozzo sarebbe divenuto l’orafo del Re di Francia. Esempio oggi a nuove generazioni di migranti, di speranze ripetute, di successi e di vita nuova cercata”. Conclude Fiorenza, “Arte, musica, teatro, giocoleria, circensi, atleti, fuoco, spade, trampoli, costumi, rievocazioni, emozioni e poesia, questo abbiamo preparato per voi”.

Un appuntamento da non perdere quindi questa XXII edizione che si prospetta ricca di novità e carica di entusiasmo nell’atmosfera prettamente rinascimentale.




Lascia un commento