fulv
Aspetti della giurisdizione delegata nella Marsica durante il viceregno spagnolo e austriaco
Non è facile svolgere un’analisi sistematica e comparata che possa aiutarci ad arricchire e precisare il giudizio, a volte ancora troppo generico, sul dominio dei Colonna nel territorio marsicano durante...
Grotta di Sant'Agata
La grotta di Sant'Agata
Una grossa cavità naturale posta sul versante acclive della Serra di Celano grotta di Sant’Agata Sopra la parte sommitale della rocca della Turris Caelani, sotto una grande sporgenza rocciosa...
bcvff
Luigi Colantoni (1843-1925), canonico, vicario capitolare e ispettore ai monumenti
Questo articolo su Luigi Colantoni segue quello interessante dell’amico Fiorenzo Amiconi apparso su Terre Marsicane lo scorso 24 dicembre 2019 e vuole essere una integrazione ed un completamento di quanto...
I banditi Marco Sciarra e Alfonso Piccolomini
Banditismo e rivolte nel territorio marsicano (1587-1592)
Il 19 aprile 1587 la popolazione di Colli di Montebove (allora solo Colli) chiese aiuto al vescovo dei Marsi perché tormentata lungamente da un gruppo di feroci banditi. A sua volta, il presule, diresse...
Santa Maria degli Angeli alle Croci Napoli  - anno 1580 -
Nicola Corsibono, nato nel 1848 a Napoli visse e dipinse a Tagliacozzo
Nasce in località San Carlo all’Arena (Napoli) alle ore venti del 3 ottobre del 1848 in quell’epoca l’intera regione si chiamava ancora “Regno delle due Sicilie”. Fu battezzato nella splendida chiesa barocca...
feud
Feudatari, banditi aristocratici e scorridori di campagna (1592-1707)
Prima di esaminare dati importanti, occorre trattare altri episodi legati alla feudalità che costituiranno poi un passaggio fondamentale nel raggiungimento di un equilibrio tra economia agraria e pastorale,...
WhatsApp Image 2024-03-29 at 11.03
Le confraternite di Celano e i riti della Settimana Santa
Le sei confraternite di Celano, a distanza di secoli dalla loro fondazione, sono ancora attive ed operanti. Tutte sono titolari di una propria chiesa la cui cura e gestione rappresenta l’impegno...
Il perduto borgo di Alba Fucens nel disegno e nel racconto dell'artista viaggiatore Edward Lear (1846)
Il perduto borgo di Alba Fucens nel disegno e nel racconto dell'artista viaggiatore Edward Lear (1846)
Alba Fucens – Tra le varie tavole litografiche che Edward Lear ha realizzato nella Marsica, una tra le più suggestive e affascinanti è quella dedicata al borgo di Alba Fucens, un paese che, purtroppo,...
Cerca
Close this search box.

Tagliacozzo, Montelisciani: “La maggioranza accolga le nostre proposte per la messa in sicurezza del territorio”

Facebook
WhatsApp
Twitter
Email

NECROLOGI MARSICA

Necrologi Marsica Domenico Cipriani (Memmo)
Domenico Cipriani (Memmo)
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Elia Gigli
Elia Gigli
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Santino Taglieri
Santino Taglieri
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Dott
Dott. Paolo Sante Cervellini
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Loreta Carusi
Loreta Carusi
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Angelina Di Cosmo
Angelina Di Cosmo
Vedi necrologio

Tagliacozzo – Oggi, lunedì 9 ottobre, si discuteranno in consiglio comunale 4 mozioni presentate dal Gruppo Consiliare di opposizione Tagliacozzo Unita. “Le prime due mozioni”  -spiega il Capogruppo Vincenzo Montelisciani – “chiedono di impegnare la giunta comunale a mettere in campo una serie di interventi per la messa in sicurezza del territorio che abbiamo studiato insieme a tecnici, esperti del settore e volontari di Protezione Civile.

Anche qui a Tagliacozzo dobbiamo programmare azioni per la prevenzione e il contrasto delle conseguenze negative e potenzialmente disastrose degli eventi estremi, naturali o determinati dall’uomo, che purtroppo, di anno in anno, diventano sempre più frequenti e sempre più intensi. In particolare, vista anche la recente e terribile esperienza di questa estate, chiediamo che si prendano provvedimenti per la cura e la messa in sicurezza della nostra pineta, che è da tutti riconosciuta come la zona più rischiosa per l’incolumità pubblica nel caso di incendio.

Si tratta di segnare delle linee taglia fuoco, allontanare la vegetazione boschiva dall’abitato, ripulire il sottobosco, e favorire la crescita della vegetazione autocnona; in più, bisogna riprendere in considerazione l’idea di installare una rete di idranti per la captazione dell’acqua del Fiume imele a servizio della Pineta. Allo stesso tempo bisogna valutare anche le altre criticità al fine di verificare la necessità di effettuare simili interventi anche in altre zone del paese.

Continua Montelisciani: “bisogna poi mitigare il rischio legato alle cosiddette “bombe d’acqua”. A tal fine la seconda mozione intende attivare interventi straordinari per la completa ripulitura e ri-naturalizzazione del fiume Imele, una ricognizione della rete fognaria e del sistema di griglie di scolo, tombini e chiusini, una pulizia straordinaria di canali e fossi. Occorre poi intervenire sulle aree a rischio idraulico o dissesto idrogeologico, o comunque interessate da fenomeni franosi”.

“Bisogna interessare organicamente tutte le autorità competenti a cominciare dall’autorità di bacino, il Cam e la Regione Abruzzo, ma bisogna mettere a disposizione anche risorse proprie perché queste sono priorità. Si parla sempre di prevenzione, nei convegni, in televisione, ma comunque sempre dopo che si è verificato un disastro. Noi crediamo sia necessario mettere in campo azioni concrete qui ed ora”.

“Su questa scia, con la terza mozione, chiediamo anche un aumento del contributo al Nucleo di Protezione Civile di Tagliacozzo, che da due decenni svolge un servizio essenziale e vitale per tutti i cittadini, ma che sta attraversando un momento di difficoltà economica. Chiediamo pure l’immediata installazione della cartellonistica relativa proprio al piano di emergenza comunale, per il quale la passata amministrazione aveva stanziato dei fondi e che adesso sono stati spesi per fare altro. Quei fondi vanno recuperati e utilizzati per quello a cui erano destinati. Peraltro il gruppo di Tagliacozzo è tra i migliori d’Italia e ha sempre collaborato con tutti, nell’interesse della popolazione.

Basti ricordare il lavoro che i volontari hanno prestato per la redazione del piano di emergenza comunale o l’immane e provvidenziale impegno profuso durante l’emergenza incendi di questa estate. Nei momenti di difficoltà ci sono sempre stati, adesso tocca a noi dare un segnale di attaccamento e di solidarietà verso questa comunità di uomini e donne sempre pronti ad aiutare il prossimo. Facemmo la stessa proposta prima dell’estate, ma ci fu respinta. Questa volta confidiamo in un esito diverso, anche perché, francamente, si spendono tanti soldi per iniziative molto meno serie e prioritarie”.

L’ultima mozione presentata dal Gruppo Tagliacozzo Unita -che verrà posta in votazione sempre nel Consiglio Comunale del 9 ottobre- concerne la proposta di ripristinire l’unico nome della frazione di Villa San Sebastiano. Spiega Montelisciani: “Nell’ultimo Consiglio Comunale è stato modificato lo statuto comunale. Tra le diverse modifiche proposte e approvate c’era anche quella di sdoppiare la frazione di Villa San Sebastiano.

È stato un’azione che ha mortificato il sentimento e la storia di una popolazione che sente di appartenere, e che di fatto appartiene, ad un’unica comunità. Un errore alimentato anche da qualche mistificazione a cui, però, con questa mozione si può porre rimedio. Peraltro la nostra mozione ha già riscosso il consenso unanime dei membri della commissione regolamenti e statuto, e quindi siamo sicuri che presto questa vicenda si risolverà.”

NEWS

Una giornata per Morino Vecchio, il 20 Aprile per ricordare chi non c'è più e per pulire il borgo
Il marsicano Andrea Gallizzi vince il Campionato Mondiale della Pizza 2024
16 Aprile 1944 - 16 Aprile 2024, domani sarà celebrato l'80° anniversario del bombardamento di Carsoli
carlo lucci avvocato avezzano
Dal 17 Aprile al 19 Maggio chiuso l'ufficio postale di Collelongo per i lavori legati al progetto Polis
Sabato 20 e domenica 21 Aprile lavori sulla linea ferroviaria: previsti bus sostitutivi da Avezzano a Roma
Oggi è il compleanno di don Antonio Allegritti, i ragazzi della Pastorale giovanile: "Grazie per tutto quello che fai per noi"
IMG-20240415-WA0010
Realizzata una stazione di alimentazione supplementare per i grifoni: il 18 Aprile tavola rotonda a Massa d'Albe
MINICUCCI2
Rotatoria via Puglie 1
239784481_2233794690095999_719023615882613923_n
colle 1
L'Abruzzo a Vinitaly, Imprudente: "I nostri vini sono di qualità e sono apprezzati da tutti"
Pescina, la raccolta differenziata si digitalizza: arriva Junker, l’app che riconosce tutti i rifiuti
Quattro cuccioli abbandonati nella campagne di Tagliacozzo: "Chi può aiutarli?"
unnamed (4)
433098538_1118298909600081_5736080247556925110_n
Compie 100 anni il sacerdote marsicano don Francesco Di Domenico
661cce8eac353
Gruppo cammini aperti
Un oro e due argenti per gli atleti dell'Asd MMa al Campionato italiano cadetti Kick Boxing 2024
Foto-di-gruppo-presso-Micron
FB_IMG_1713162782259

NECROLOGI MARSICA

Necrologi Marsica Domenico Cipriani (Memmo)
Domenico Cipriani (Memmo)
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Elia Gigli
Elia Gigli
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Santino Taglieri
Santino Taglieri
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Dott
Dott. Paolo Sante Cervellini
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Loreta Carusi
Loreta Carusi
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Angelina Di Cosmo
Angelina Di Cosmo
Vedi necrologio

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Avezzano (AQ) n.9 del 12 novembre 2008 – Editore web solutions Alter Ego S.r.l.s. – Direttore responsabile Luigi Todisco.

TERRE MARSICANE È UN MARCHIO DI WEB SOLUTIONS ALTER EGO S.R.L.S.

Non è possibile copiare il contenuto di questa pagina