T.Red, Sabrina Nanni “Chi risponderà dei danni ed i disagi causati ai cittadini?” E intanto i primi annullamenti

Avezzano –  Sabrina Nanni Presidente dello sportello anti-truffa ad Avezzano, da sempre in prima linea nelle battaglie più difficili e complicate per difendere il cittadino leso interviene ancora nella vicenda del famigerato T-Red, che ha visto nelle scorse ore i primi motivati annullamenti delle sanzioni amministrative.

Cosi la Nanni nella nota stampa:

Chi risponderà dei danni ed i disagi causati ai cittadini??..Molti cittadini  sono rimasti senza punti alla patente, ed hanno difficoltà oggi ad andare a lavoro? Molti hanno la patente sospesa...”

La sentenza del Giudice di Pace di Avezzano confermerebbe la sostanza delle battaglie che Sabrina Nanni, nel ruolo di responsabile dell’Osservatorio Regionale della Legalità IDV sta portando avanti da circa 2 mesi mettendoci la propria faccia.

Questa battaglia che ho e sto continuando a fare era giusta e doverosa  nei confronti dei cittadini ed il giudice lo ha certificato. Si ricorda che il semaforo via dei Fiori- via XX Settembre in circa 4 mesi ha rilevato circa 13.000 infrazioni, facendo collezionare ai cittadini che passano abitualmente per quel tratto dalle circa 2  multe ad un massimo di circa 16 multe ad automobilista .

La Nanni sottolinea che la politica deve arrivare prima della giustizia  ed il sindaco a fronte delle proteste e del sollevamento popolare del problema non doveva rimanere indifferente, inerte, insensibile alle esigenze dei cittadini  che oggi anche in questo periodo di criticità lavorativa si sentono ancora più in difficoltà nell’ affrontare ricorsi..
O
ggi io mi chiedo che senso ha:

-eleggere un sindaco ???

– eleggere un  consiglio comunale se non ascoltano le esigenze dei cittadini ???

Non e’ un modo corretto di rappresentare le istanze ed i bisogni dei cittadini , che sono costretti a rivolgersi alla magistratura per tutelare i propri diritti ..

Io nella qualità del mio ruolo e della mia persona continuerò sempre ad essere vicino ai cittadini ed a fare battaglie di legalità ed a combattere ogni forma di abuso o forzatura delle pubbliche amministrazioni ..

Alla luce di quanto sta emergendo invito il sindaco ad assumere un provvedimento urgente  in autotutela di revoca della decisione per riportare tranquillità nella comunità avezzanese e marsicana.

Cosi’ come richiesto anche dai Consiglieri di minoranza Giovanni Di Pangrazio, Francesco Eliggi, Gianfranco Gallese, Domenico Di Berardino, Roberto Verdecchia, Cristian Carpineta e Mario Babbo che hanno presentato una mozione per il consiglio straordinario per discutere del semaforo T.Red.
Ed intanto Sabrina Nanni nella qualità di responsabile dell’Osservatorio della Legalita’ IDV stavolta ha investito anche la procura generale a c/0 la Corte d’Appello dell’Aquila.

Concludo  chiedendo ai cittadini  interessati di partecipare numerosi  al Consiglio del giorno 8 giugno dedicato a questo tema visto che non  sono problemi di partito ma che riguardano la città”.