WhatsApp Image 2024-02-24 at 18.58
Congratulazioni alla neo dottoressa Rossana Di Gianfrancesco: Laurea Magistrale in Scienze della Formazione Primaria e tanti sogni nel cassetto
ComuneDiGioiaDM
La maggioranza di Gioia replica ai Consiglieri di opposizione Emiliana Longo e Antonio De Ioris
festacarnevale
Una filastrocca della scrittrice dei Marsi Maria Assunta Oddi dedicata al carnevale
Prende il fucile e inizia a sparare dal terrazzo
Prende il fucile e inizia a sparare dal terrazzo, denunciato 61enne abruzzese. In casa aveva anche altre armi
FB_IMG_1708788908148
Finisce con il furgone contro un'auto parcheggiata e fugge, appello per trovare il responsabile
Cerca
Close this search box.

Strage di Berlino, attesi per questa mattina i risultati del Dna di Fabrizia Di Lorenzo

La procura tedesca non ha consentito il riconoscimento, viene accettata solo la prova del Dna. I genitori e il fratello a Berlino
Facebook
WhatsApp
Twitter
Email

NECROLOGI MARSICA

Necrologi Marsica Gaetano Tarola
Gaetano Tarola
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Domenico Mascitelli
Domenico Mascitelli
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Annamaria Aratari
Annamaria Aratari
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Narcisio Palozzi
Narcisio Palozzi
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Giuseppe Pacillo
Giuseppe Pacillo
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Letizia Ciccarelli
Letizia Ciccarelli
Vedi necrologio

Sulmona. Non riuscivano a contattare la figlia al telefono. Al cellulare di Fabrizia Di Lorenzo, 31 anni, di Sulmona, da anni ormai a Berlino per lavoro, aveva risposto un poliziotto tedesco. Parlava inglese.

La famiglia Di Stefano ha saputo dai telegiornali quello che era accaduto a Berlino. E così, non sapendo dove fosse la figlia, ha chiamato sul cellulare. Il poliziotto ha spiegato che aveva trovato il telefono.

E così Gaetano, Giovanna e Gerardo, i genitori e il fratello della giovane sono andati al commissariato di Sulmona. Qui, c’era solo il piantone. “Il commissariato è chiuso”, ha spiegato ai genitori della ragazza, “dovete andare dai carabinieri”.

Sono questi i primi passaggi della ricostruzione della vicenda della giovane scomparsa. Sono ore di angoscia e disperazione. La speranza che Fabrizia non si trovasse in quel maledetto mercatino sono sempre più fragili.

Il caso della 31enne “figlia dell’Erasmus”, come l’hanno definita in tanti, è stato preso in carico da un maresciallo dell’Arma della stazione di Sulmona, Luigi Lucente.

E’ stato lui ad allertare l’Ambasciata, ad organizzare nel dettaglio i viaggi verso Berlino e tutto il resto. Succedeva tutto in una fredda notte tra Sulmona e Berlino. Intanto i giornalisti, raccontano fonti confidenziali, hanno iniziato a chiamare l’Ambasciata italiana a Berlino spacciandosi per militari che chiedevano informazioni.

Poi le parole pronunciate poche ore prima sui giovani che vanno a lavorare all’estero del neoministro Poletti, aggiungono a quel gelo, l’indignazione. Anche la senatrice del Pd Stefania Pezzopane ha gridato alla mancanza di pudore. Insieme a tanti altri ha chiesto le dimissioni del ministro del Lavoro. In Italia anche le dimissioni a quanto pare hanno valori e colori diversi.

Quello che manca un po’ a tutti è il pudore. Quello che ha, invece, una famiglia di Sulmona che attende solo di avere notizie sulla propria brillante e bellissima figlia che lavora all’estero.

 

PROMO BOX

WhatsApp Image 2024-02-24 at 18.58
ComuneDiGioiaDM
festacarnevale
Prende il fucile e inizia a sparare dal terrazzo
FB_IMG_1708788908148
FB_IMG_1708785537464
IMG-20240224-WA0017
post_concorsi_oss-02-1024x576
intyervista
Il Bus dei Parchi farà sosta anche a Gioia dei Marsi, Sindaco Alfonsi: "Una bella opportunità per la nostra comunità che punta sul turismo"
ROTATORIE AVEZZANO (8)
robot chirurgico
sergio mattarella
IMG-20240224-WA0009
ezio
IMG-20240224-WA0014
sant
Open Space Pronto Soccorso dell'Ospedale di Avezzano, un paziente: "Ho trovato umanità e accoglienza, dovrebbe essere ampliato e potenziato"
Mario Quaglieri
Ospedale di Tagliacozzo, Comitato Civico: "Gli amministratori comunali non possono sostenere chi non ha mantenuto le promesse"
Natalia D'Angelo con i maestri Ennio e Calvino Cotturone
Storie di buona sanità dall'Ospedale di Avezzano: "Ringrazio i cardiologi e i medici del PS che hanno salvato la vita di mio marito"
Affido familiare, una scelta di cuore: domenica 25 Febbraio gazebo in 11 piazze d'Abruzzo
La Coppa Davis arriva a L'Aquila con il capitano della nazionale italiana di tennis: ingresso libero il 29 Febbraio e il 1° Marzo

NECROLOGI MARSICA

Necrologi Marsica Gaetano Tarola
Gaetano Tarola
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Domenico Mascitelli
Domenico Mascitelli
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Annamaria Aratari
Annamaria Aratari
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Narcisio Palozzi
Narcisio Palozzi
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Giuseppe Pacillo
Giuseppe Pacillo
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Letizia Ciccarelli
Letizia Ciccarelli
Vedi necrologio

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Avezzano (AQ) n.9 del 12 novembre 2008 – Editore web solutions Alter Ego S.r.l.s. – Direttore responsabile Luigi Todisco.

TERRE MARSICANE È UN MARCHIO DI WEB SOLUTIONS ALTER EGO S.R.L.S.

Non è possibile copiare il contenuto di questa pagina