Solidarietà e beneficenza per i terremotati di Amatrice, Arquata ed Accumoli con i sommelier della Fisar



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Avezzano – Continua la lodevole iniziativa ‘Un calice di speranza’ pro terremotati ad opera dei sommelier della Fisar L’Aquila.

I sommelier del noto sodalizio sono presenti nella sede della pro-loco tutti i giorni dalle 17 alle 20 fino al 20 ottobre ed attendono quanti volessero acquistare bottiglie di ottimi vini contribuendo alla nobile causa della beneficenza e della solidarietà. Anche venerdì 7 ottobre in occasione del concerto di Ute Lemper al teatro dei marsi, sarà possibile acquistare una bottiglia di vino e il ricavato sarà devoluto alle popolazioni colpite dal sisma dello scorso 24 agosto.

“Ringraziamo sentitamente le Cantine che hanno aderito all’iniziativa di beneficenza, ma anche tutti i partners e i volontari che ci stanno consentendo di raccogliere più fondi possibili da destinare ai nostri amici di Amatrice, Arquata del Tronto ed Accumoli-dichiarano i sommelier della Fisar- il nostro ‘Calice di speranza’ continua dunque e con l’aiuto di tutti speriamo di colmarlo sempre più d’amore e solidarietà per i nostri fratelli meno fortunati di noi”.




Lascia un commento