Sindaco di Civita D’Antino a processo per abuso d’ufficio



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Civita D’Antino – Il Primo Cittadino di Civita D’Antino, Sara Cicchinelli, è stata rinviata a giudizio dal giudice per le udienze preliminari del tribunale di Avezzano insieme ad altre 8 persone, con l’accusa di abuso d’ufficio.

Secondo l’accusa, il sindaco avrebbe favorito con i tecnici ed alcuni componenti della giunta l’apertura di un ristorante, situato sulla strada statale 690 Avezzano-Sora, senza le dovute condizioni per il rilascio della licenza. A processo anche la titolare dell’esercizio commerciale.

La prima udienza del processo è stata fissata per il 19 gennaio 2017.




Lascia un commento