Sicurezza delle scuole, Di Nicola: “Diventi una priorità del Governo”



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Regione. “Esprimo grande soddisfazione per l’approvazione, con voto unanime di maggioranza ed opposizioni, della risoluzione promossa in materia di messa in sicurezza antisismica del patrimonio edilizio scolastico presente nel territorio regionale abruzzese”. A parlare è il consigliere regionale Maurizio Di Nicola.

“Il documento approvato dalla Commissione, impegna il Presidente D’Alfonso a favorire la costituzione di un tavolo di confronto tra la Regione Abruzzo ed il Governo nazionale, con il fine di reperire sufficienti risorse economiche necessarie alla realizzazione di un Piano straordinario di investimenti per l’edilizia scolastica, capace di garantire gli standard di qualità e sicurezza imposti dalle normative vigenti, avendo particolare premura degli edifici ricadenti in aree ad alto rischio sismico. Oltre a questo, la risoluzione impegna l’esecutivo ad offrire la massima collaborazione istituzionale per trovare efficaci soluzioni tali da consentire il regolare svolgimento delle lezioni scolastiche in quei comuni che, all’esito delle verifiche tecniche, si trovano a gestire il problema del trasferimento della popolazione studentesca ad altra sede a causa dell’infungibilità delle strutture precedentemente utilizzate”, continua, “auspico, pertanto, che, in occasione della visita di Renzi in Abruzzo di venerdì prossimo, il Presidente D’Alfonso si faccia interprete e portavoce presso il Presidente del Consiglio dei Ministri delle enormi difficoltà di Sindaci e Presidenti di Provincia ad assicurare un ambiente più sicuro a studenti, operatori e docenti”.

LEGGI LA RISOLUZIONE A FIRMA DI DI NICOLA: risoluzione-in-materia-di-sicurezza-antisismica-del-patrimonio-edilizio




Lascia un commento