Si schiantò per sfuggire alla polizia, ora va in carcere



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Avezzano. Venti giorni fa si era lanciato con l’auto in una rocambolesca fuga, per evitare il controllo degli agenti della squadra delle volanti della polizia.

Era stato notato in centro, ad Avezzano, e riconosciuto dai poliziotti si è sentito “braccato” ed è scappato. Sulla strada di Luco si era poi schiantato ed era finito in pronto soccorso, ferito gravemente, insieme a un’italiana di 38 anni che era con lui in macchina. Per entrambi era scattata una denuncia.

Arriva ora l’aggravamento della pena per Houssam Ech Chael, 28 anni di origine marocchina, che ieri è stato trasferito in carcere dagli agenti del commissariato.

Era stato denunciato per spaccio di sostanze stupefacenti perché lo trovarono in possesso di diverse dosi di droga. Fu denunciato anche per aver violato le perscrizioni di legge e cioè l’obbligo di dimora nel Comune di Massa D’Albe, a cui era sottoposto per reati penali precedenti a quello della notte della fuga.

Su disposizione della Procura per l’uomo è scattato ora l’arresto. Essendo senza fissa dimora, il 28enne è stato portato in carcere.

E’ difeso dall’avvocato Mauro Ceci.

Leggi anche: Fuggono dalla polizia e si schiantano con l’auto. Due denunce

https://www.terremarsicane.it/fuggono-dalla-polizia-e-si-schiantano-con-lauto-due-denunce/




Lascia un commento