Sequestrati 1,2 mln giochi pericolosi



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Oltre 1,2 milioni di giocattoli sequestrati per un valore di 5 milioni di euro, cinque denunciati, quattro cinesi e un bengalese, per contraffazione di marchi e frode in commercio; nove tra italiani e cinesi i segnalati alle rispettive Camere di Commercio, colpiti da sanzioni amministrative per 225 mila euro.

Questi i numeri di un’operazione svolta dai finanzieri del Comando Provinciale di Pescara, nel settore della sicurezza dei prodotti in commercio e del contrasto alla contraffazione. L’operazione è partita nel maggio scorso quando i finanzieri fecero un controllo in un negozio di un cinese nel pescarese, sequestrando 450 articoli fra cui pasta argillosa modellante, chiamata ‘Funny Gummy’ sulla quale non c’era nessuna indicazione della composizione chimica, non compatta, quindi modellabile e potenzialmente pericolosa per i bambini. Da questo controllo è scaturita l’indagine che ha portato ad individuare diversi punti di distribuzione dei giochi pericolosi in Abruzzo, Campania, Lazio e Puglia.




Lascia un commento