Scintille tra consiglieri per un post su facebook: Genovesi chiede le dimissioni di Simonelli



Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Avezzano – Scintille tra il consigliere di maggioranza del Comune di Avezzano, Nello Simonelli, e quello di opposizione, Tiziano Genovesi. A scatenare la bufera, un post su facebook in cui Nello Simonelli scrive: “Io non mi vaccino, chissà cosa ci mettono dentro a quella roba. Poi li becchi al ristorante cinese che si strafogano con All You Can Eat a 5 euro“.
Non si è fatta attendere, sempre a suon di post, la replica di Genovesi che ha chiesto le dimissioni del consigliere in questione: “Non è consono al ruolo istituzionale che ricopre. Ad Avezzano ci sono tanti ristoranti e attività gestite da cinesi e non è assolutamente tollerabile che un consigliere comunale si rivolga pubblicamente in questi termini verso una minoranza che contribuisce in modo positivo al tessuto culturale e imprenditoriale della città che rappresenta. Il consigliere Simonelli chieda subito scusa oppure si dimetta. Vi pregio, togliete i social a questa giunta comunale“.

Tiziano Genovesi ma sei serio? Cioè, hai richiesto delle dimissioni di un consigliere per una battuta da cabaret che non ha offeso nessuno?” scrive ancora Simonelli. “Attenzione all’uso dei social network, Tiziano, perché questa è una tattica strumentale che non paga. Parli di adeguatezza al ruolo, quando son tutti i giorni in comune per adempiere ad un mandato popolare, e non sai nemmeno seguire un regolamento per fare una mozione?
Mi spiace che solo tu, nell’universo, non hai compreso una battuta che strappa un sorriso e non offende nulla e nessuno. Finora son sempre stato propenso allo scherzo, però qui mi rendo conto che il tuo è un accanimento, sterile e che dà la dimensione del tuo non operato“.