La stazione ferroviaria di Pescina e il progetto mai attuato di trasporto su rotaia dei prodotti del Fucino
La stazione ferroviaria di Pescina e il progetto mai attuato di trasporto su rotaia dei prodotti del Fucino
Pescina – In un’estate degli anni ’80 fece sosta presso la stazione F.S. di Pescina il famoso “Treno Verde” con una mostra itinerante organizzata dal Ministero dei Trasporti,...
13 Gennaio 1920: il deputato Erminio Sipari celebra la Marsica a 5 anni dal terribile terremoto del 1915
13 Gennaio 1920: il deputato Erminio Sipari celebra la Marsica a 5 anni dal terribile terremoto del 1915
Marsica – Erminio Sipari (Alvito 1869 – Roma 1968) è spesso ricordato per essere stato il fautore e primo presidente del Parco nazionale d’Abruzzo, uno dei pionieri della conservazione...
Castello baronale dei Colonna (Avezzano)
L’arrivo dei  Colonna nella Marsica: amministratori del feudo in fermento nel 1653
Dopo la morte di Marcantonio (24 gennaio 1659), gli successe nei possedimenti marsicani Lorenzo Onofrio Colonna che, alla metà degli anni ottanta del XVII secolo, incappò nella celebre guerra di successione...
Aquiloniam, Cominium, Velia, Palumbinum ed Herculaneum: dove si trovavano le località citate da Tito Livio?
Aquiloniam, Cominium, Velia, Palumbinum ed Herculaneum: dove si trovavano le località citate da Tito Livio?
È vero: Aquiloniam, Cominium, Velia, Palumbinum ed Herculaneum non sono località dell’Abruzzo. Però va anche detto che fino al 1963 l’Abruzzo e il Molise erano una sola Regione, ed ecco spiegato il mio...
pieralice
Giacinto De Vecchi Pieralice, un erudito tra il carseolano e Roma
Giacinto De Vecchi Pieralice (1842-1906) fu un intellettuale con vasti interessi culturali nel campo umanistico e storico. Nacque a Castel Madama (RM) il 16 dicembre 1842 da Michele Pieralice ed Eufrasia...
Due donne di Civita d'Antino ritratte nei pressi di Palazzo Ferrante dal famoso artista danese Kristian Zahrtmann nel 1904
Due donne di Civita d'Antino ritratte nei pressi di Palazzo Ferrante dal famoso artista danese Kristian Zahrtmann nel 1904
Civita d’Antino – Il titolo originale dell’opera di Kristian Zahrtmann di cui parliamo è “Udenfor Seminariemuren i Civita d’Antino” che, tradotto in italiano, diventa...
Come vestivano i banditi Scarpaleggia e Simboli
Il banditismo nella Marsica nei secoli XVI-XVIII: complicità, aberrazioni e compromessi
Lo storico Julian Paz y Espeso, nella sezione manoscritti della Biblioteca Nazionale di Spagna (Archivio Simancas) ha sostenuto che nella prima metà del Seicento, prevalse nel viceregno napoletano il giudizio...
La necropoli di Val Fondillo
La necropoli di Val Fondillo
Opi – La presenza dell’uomo nel nostro territorio è documentata sin dal Paleolitico, tra 300.000 e 120.000 anni fa, quando quest’area era occupata da gruppi di cacciatori in cerca di cibo, quindi...
Cerca
Close this search box.
Home » Attualità » Sanità, i numeri penalizzano le zone interne. Cgil: “Le istituzioni si mobilitino”

Sanità, i numeri penalizzano le zone interne. Cgil: “Le istituzioni si mobilitino”

Facebook
WhatsApp
Twitter
Email

NECROLOGI MARSICA

Necrologi Marsica Guida Maria Bonanni
Guida Maria Bonanni
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Maria Sireus
Maria Sireus
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Dino Zaghini
Dino Zaghini
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Antonio Giusti
Antonio Giusti
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Vittoria Cornacchia
Vittoria Cornacchia
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Anna D'Amico
Anna D'Amico
Vedi necrologio

Avezzano – Ieri, a seguito della proclamazione dello stato di agitazione di tutto il personale dirigente e del comparto della Asl Avezzano-Sulmona-L’Aquila, si è tenuto, su convocazione del presidente del consiglio regionale Giuseppe Di Pangrazio, un incontro con la Fp-Cgil in merito alla vicenda della cronica carenza di personale di tutti i profili professionali. Una carenza che deriva dal taglio dei costi del personale (per circa 5,3 milioni) per l’anno 2017, con le evidenti ripercussioni che questa decisione comporta sia in termini di erogazione dei servizi sanitari pubblici sia sulle condizioni di lavoro a cui sono costretti a far fronte ogni giorno i lavoratori della Asl.

La Fp-Cgil ha evidenziato la questione del territorio della provincia dell’Aquila, che avendo un’estensione di 5047 chilometri quadrati occupa circa metà dell’intero territorio regionale, il che aumenta le criticità logistico-organizzative e i costi correlati. Questo dato quindi ripropone con forza la necessità di dotarsi di una vera strategia per le aree interne, presupposto fondamentale per garantire la qualità dei servizi ed evitare il continuo e inesorabile processo di spopolamento, oltre che la realizzazione di un’efficace integrazione ospedale-territorio.

Secondo la Fp-Cgil provinciale sono infatti necessari, proprio in virtù della peculiarità delle aree interne, investimenti ulteriori e adeguati alla conformazione provinciale, al contrario di quel che accade oggi. Per fare un esempio, il valore medio annuo pro-capite per le prestazioni sanitarie in regime residenziale, riabilitativo e psicoriabilitativo è pari a 21 euro per la provincia dell’Aquila, 54 euro per quella di Chieti, 46 per quella Pescara e 56 per la provincia di Teramo. Inoltre va messo in risalto che attribuendo il budget in rapporto alla popolazione, e sulla base del fabbisogno previsto per legge, l’importo dovrebbe essere di 45 euro per abitante.

Tutto ciò evidenzia una condizione di svantaggio per gli utenti della provincia dell’Aquila. E’ stato inoltre affrontato il problema relativo al taglio del costo del personale precario della Asl, che in virtù dell’attuale quadro normativo prende a riferimento l’anno 2009. Infatti, ad oggi, la riduzione di tale costo prevede l’abbattimento tendenziale del 50% rispetto alla spesa sostenuta nel 2009. A tal proposito va ricordato che nell’anno in questione, a seguito dei tragici eventi sismici, la dotazione organica della Asl era stata
notevolmente ridimensionata poiché nel solo ospedale dell’Aquila era stato drasticamente ridotto il numero dei posti letto e di conseguenza il personale.

A nessuno sfugga che qurell’anno circa 40.000 abitanti risultavano sfollati sulla costa abruzzese. Non va dimenticato poi che ad oggi il personale precario in servizio in tutta la Asl rappresenta più del 10% dell’attuale forza lavoro, che di per sé è comunque insufficiente a garantire la piena erogazione dei servizi e non assicura il rispetto della normativa in merito ai riposi obbligatori. Infatti, da un dato rilevato dalla stessa Asl, rispetto all’attuale dotazione organica di 4053 unità lavorative risultano vacanti circa 250 posti a cui vanno sommate almeno altre 277 unità lavorative utili al rispetto delle turnazioni di legge. Il dato finale è che ad oggi servirebbero solo per garantire l’erogazione dei servizi nel rispetto della legge ulteriori 527 unità lavorative.  A ciò si aggiunga la non sostituzione di circa 100 lavoratori cessati o pensionati nel 2017.

Pertanto, il dato finale è di circa 627 lavoratori in meno rispetto alle reali esigenze. Il presidente del consiglio regionale, Giuseppe Di Pangrazio, nel recepire le problematiche riferite al tavolo e le preoccupazioni che ne derivano, ha manifestato l’intenzione di voler affrontare la questione anche all’interno della conferenza dei capigruppo al consiglio regionale. Ciò premesso, la scrivente Fp Cgil mantiene lo stato di agitazione di tutto il personale dalla Asl e nell’attendere la convocazione della conferenza dei capigruppo regionali e del comitato ristretto dei sindaci della Asl auspica, nell’interesse collettivo dei lavoratori e degli utenti e per la difesa del territorio, una forte presa di posizione da parte dei diversi livelli istituzionali, così come già da tempo richiesto e ribadito in ogni confronto che la scrivente ha attivato sino ad oggi.

PROMO BOX

Antonio Fasulo presenta ad Avezzano i suoi "Giardini del male", libro proposto al Premio Strega Poesia 2024
Luce e gas, flop mercato libero: "bollette più care
Il Portavoce Unicef Italia Andrea Iacomini ospite del Consiglio dei Bambini e dei Ragazzi del Comune di Avezzano
immagine celebrazioni a teatro
Comune di Celano
SICUREZZA 3
pallone-da-calcio
In arrivo dal Mit 37,19 milioni di euro per 6 nuovi treni per l'Abruzzo
Divieto di utilizzo, per consumo umano, dell'acqua della fontana di via Fonte Vecchia a Pereto
IMG-20240522-WA0004
Sacchi neri lasciati davanti alla sede della CRI di Carsoli: "Un'indecenza, vestiario e giocattoli vanno consegnati di persona e controllati"
I quadri di Florales a Magliano de' Marsi svelati dalla Pro Loco: saranno realizzati per la festa del Corpus Domini
Il 1° Giugno a Pescina lo spettacolo dei ragazzi dell'Anfass di Celano in onore di Sabina Santilli
Marsica ed Europa: un incontro per riflettere sulle prossime elezioni con il giovane giurista avezzanese Andrea Minieri
Trasacco commemora la Strage di Capaci con una targa dedicata a Giovanni Falcone, Francesca Morvillo e agli agenti caduti
problema-acqua-in-italia
Al Santuario dell'Oriente la festa della Madonna di Fatima con l'antichissimo "Inno Akathistos"
ferrovia Roma-Avezzano
asma
Cunicoli di Claudio, Santangelo: “2,3 milioni per valorizzare il parco archeologico”
Comune di Celano
Restaurata la base processionale del busto di San Berardo di Pescina
Ricoperta di vernice rossa la targa di via Giorgio Almirante a Tagliacozzo
Flaconi per detersivo diventano piccole opere d'arte: l'ultima idea di riciclo creativo di Lenatorte per abbellire il borgo di Pescocanale

NECROLOGI MARSICA

Necrologi Marsica Guida Maria Bonanni
Guida Maria Bonanni
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Maria Sireus
Maria Sireus
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Dino Zaghini
Dino Zaghini
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Antonio Giusti
Antonio Giusti
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Vittoria Cornacchia
Vittoria Cornacchia
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Anna D'Amico
Anna D'Amico
Vedi necrologio

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Avezzano (AQ) n.9 del 12 novembre 2008 – Editore web solutions Alter Ego S.r.l.s. – Direttore responsabile Luigi Todisco.

TERRE MARSICANE È UN MARCHIO DI WEB SOLUTIONS ALTER EGO S.R.L.S.

Non è possibile copiare il contenuto di questa pagina