Rincari, previsto un presidio di Sindaci e Amministratori presso il casello autostradale di “L’Aquila Ovest”



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Marsica – I Sindaci e gli Amministratori locali di Lazio e Abruzzo, riuniti oggi 10 gennaio a Carsoli per approfondire forme e contenuti dell’incontro di ieri al Ministero delle Infrastrutture, nel ribadire le richieste formalizzate nel documento consegnato nelle mani del Ministro Delrio e dei Presidenti Zingaretti e D’Alfonso, rinnovano l’appello nei confronti del Governo e delle due Amministrazioni regionali, a dare seguito agli impegni assunti a cominciare dalla richiesta al Concessionario di sospensione dell’aumento del pedaggio.

Nel contempo annunciano l’avvio di un serio percorso di approfondimento amministrativo e giuridico sia sulla Concessione che sovrintende alla gestione dell’Autostrada sia sulla disparità di trattamento applicato ai vari utenti della medesima tratta autostradale.

Confermano e rilanciano una mobilitazione larga dei Sindaci, degli Amministratori locali e delle Associazioni del territorio e si danno appuntamento, fin da sabato prossimo 13 gennaio, presso il casello autostradale di “L’Aquila Ovest” per un nuovo presidio a cui seguirà quello presso il casello autostradale di “Castel Madama” e altri ancora fin quando non sarà sospeso, a difesa della crescita e dello sviluppo di questi territori, il rincaro del 1 gennaio 2018.




Lascia un commento