giovedì, 4 , Marzo

Sostegno alimentare alle persone in stato di povertà o senza fissa dimora, aiuti a enti e associazioni abruzzesi

Abruzzo - Un aiuto concreto e mirato verso tutti gli enti e le associazioni che quotidianamente forniscono sostegno alimentare alle persone in stato di...

Prima pagina

Progetto “Resto a Celano”, finanziamento per 2 giovani disoccupati che fonderanno una nuova società

Celano – “Se si sogna da soli è solo un sogno. Se si sogna insieme, è la realtà che comincia”, è questo l’incoraggiamento con cui inizia il post del sindaco di Celano Settimio Santilli, che annuncia con orgoglio il progetto di una nuova società che sarà fondata da 2 giovani disoccupati di 21 e 23 anni, i quali riceveranno il finanziamento di 58.234,96 euro.
Tutto questo sarà possibile grazie a “Resto a Celano” il progetto che offre un sostegno aggiuntivo alla misura “Resto al Sud”, l’iniziativa di Invitalia che offre incentivi per la nascita e lo sviluppo di nuove attività imprenditoriali e libero professionali al sud, rivolgendosi a persone tra i 18 e i 55 anni.
Il comune di Celano rientra tra gli enti accreditati dall’Agenzia, e attraverso uno sportello dedicato offre servizi di consulenza e assistenza per coloro che vogliono realizzare un progetto di impresa.

“Ci credevano in pochi politicamente al progetto “Io resto a Celano”. Uno sportello appositamente dedicato e formato da figure competenti, preparate e molto professionali che rappresentano sempre di più il punto di riferimento e la guida per le idee imprenditoriali e le ambizioni dei giovani, nella sempre convulsa e mai semplice attività burocratica legata ai finanziamenti imprenditoriali”, prosegue il sindaco Santilli, che conclude: “Ci hanno creduto i giovani che era la cosa a cui tenevamo veramente ed esclusivamente.
Si sono messi in discussione, hanno creduto a un loro sogno e lo hanno realizzato.
Bastava che qualcuno li ascoltasse, li guidasse, facesse aumentare la loro consapevolezza nei propri mezzi e la loro autostima.
Tanti tanti auguri ai due ragazzi nostri concittadini per un futuro sempre più radioso e denso di soddisfazioni”.

Ultim'ora