Piana del Cavaliere spaccata dalla nuova A24



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Oricola – «Da qualche tempo ero in apprensione per l’intero Abruzzo per l’opera di scempio ambientale che si sta progettando. Oggi sono rimasto basito poiché il Forum H2O, contrario al progetto, ha divulgato, poiché gli enti preposti non lo facevano, il mega progetto e la Piana del Cavaliere, la Valle dell’Aniene, i Piani Palentini ne sono investiti in pieno».

Questo è quanto premette Vincenzo Mini, Capogruppo consiliare di OricolaCamp, intervenendo dal Distretto Industriale Piana del Cavaliere: «La Piana del Cavaliere sarà sventrata al centro, con spostamento del Casello autostradale al centro della stessa, dopo ci sarà una mega galleria di 10 Km sotto Colli di Monte Bove, Roviano avrà una galleria di 4 Km. Il progetto è intestato “Interventi di adeguamento e messa in sicurezza autostrade A24 e A25”.

Premesso che c’era stata una campagna di comunicazione in cui si è sostituita la parola autostrade con Strada dei Parchi è indubbio che con interventi che in tutto l’Abruzzo e Lazio interesseranno decine di kilometri, i Parchi naturali scompariranno. A questo punto è doveroso come sta avvenendo nelle altre parti dell’Abruzzo che tutti prendiamo coscienza di cosa stia avvenendo e ci mobilitiamo di conseguenza».




Lascia un commento