Oggi Collarmele dà l’ultimo saluto a Peppino Villanucci: “Ciao bomber, resterai un esempio”



Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Collarmele – La comunità di Collarmele ed il calcio marsicano piangono la scomparsa di Peppino Villanucci, storico attaccante della compagine marsicana, papà di Mario, attuale attaccante neroverde.

Peppino Villanucci esordì nel 1977 nel primo campionato del Collarmele, era conosciuto in tutta la Marsica per la sua attività calcistica, era benvoluto da tutti ed era una persona sensibile e disponibile. Il ricordo dell’ A.S.D. Collarmele Calcio, “Ciao bomber… E’ così che resterà sempre nei cuori di chi l’ha conosciuto…” , Peppino Villanucci esordì con il Collarmele, nel primo campionato, 1977, giocando nel ruolo di portiere a Castel di Sangro. Quel giorno mancavano molti giocatori compreso il portiere e l’unico che poteva farlo era lui. Pareggiammo 1-1 anche per suo merito. Da allora entro’ a far parte della rosa inventandosi centravanti alla Pippo Inzaghi. La sua storia calcistica e’ legata al Collarmele, conosciuto su tutti i campi marsicani per la sua correttezza e per la sua bravura.
Sempre fra i migliori in campo ha segnato piu’ di cento gol….Sicuramente il capo cannoniere di sempre!

Molti i messaggi di cordoglio e di vicinanza alla famiglia. I funerali si svolgeranno oggi nella chiesa di Santa Felicita di Collarmele alle ore 15:00