Mostra fotografica a Magliano per il regista delle donne



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Magliano de’ Marsi – Dopo i successi di Cesena, Tagliacozzo e Montpellier, arriva a Magliano la mostra “Antonio Pietrangeli e le sue attrici”, una galleria di personaggi femminili tratti dai film più famosi del regista di origini maglianesi, interpretati da attrici appena scoperte (la Stefania Sandrelli de Io la conoscevo bene) o già note al grande pubblico, come la Cardinale o la Milo.

La mostra, curata da Antonio Maraldi, fine studioso del cinema di Antonio Pietrangeli e coordinatore dell’archivio Pietrangeli a Cesena, cui la famiglia ha donato tutta la documentazione e la filmografia. Davvero evocativo il percorso della mostra dal primo film “Il sole negli occhi” , passando per “Fantasmi a Roma”, (con un cast d’eccezione , tra gli altri, Gassman, Eduardo De Filippo, Mastroianni , Milo) e per “Io la conoscevo bene” , debutto per una bellissima Stefania Sandrelli, capolavoro che ha ottenuto il nastro d’argento nel 1966, fino a “Come , quando, perché”(1969), film che il regista non portò a compimento, in quanto trovò la morte in un tragico incidente a Gaeta, durante le riprese.

La mostra a Magliano, il cui allestimento è stato curato dall’A.P.S. Forum Ambiente e Cultura con il patrocinio del Comune, sarà visitabile presso la sala consiliare fino al 20 agosto prossimo tutti i giorni dalle 17.30 alle 23.00.
Serata di emozioni sabato 13 quando sarà proiettato “Adua e le compagne”(1960), film di particolare interesse sociale, alla presenza del regista e cantautore Paolo Pietrangeli.




Lascia un commento