Mazzocchi, casa di riposo ex hotel dei Marsi, la provincia eserciterà il potere sostitutivo



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Avezzano – “In consiglio provinciale, la risposta all’interrogazione sulla legittimità della casa di riposo ex hotel dei Marsi, nel comune di Avezzano, conferma che la trasformazione non risponde alla normativa che disciplina le attività del nucleo industriale. Dunque, per l’Ente le attività avviate sono macroscopicamente inconciliabili”. E’ quanto afferma in una nota il consigliere provinciale Felicia Mazzocchi.

“Di conseguenza l’impegno dell’ente ad esercitare il potere sostitutivo, come chiaramente specificato dal dirigente, visto che comune di Avezzano ed Arap, hanno il compito di vigilare sulla legittimità degli insediamenti. È auspicabile, come chiesto al Presidente in Consiglio, che questo avvenga con termini certi. Resta il fatto che gli imprenditori che stanno investendo cospicue risorse proprie, certamente si saranno attivati con le rassicurazioni di qualcuno. E ribadisco il mio timore che non si siano generate false aspettative che poi potrebbero tradursi in risarcimento danni a carico dei cittadini di Avezzano. Aggiungo che è comunque assurdo pensare che l’inerzia del comune e dell’arap, che sono stati pure sollecitati a rispondere, debba costringere la provincia a sostituirsi per ripristinare la legalità. Si, legalità, rispetto delle regole, che non sono un optional, valgono serenamente per tutti”.




Lascia un commento