L’atrio del Comune di Avezzano come ring. Zuffa tra pugili



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Avezzano – Intorno alle 13.30 l’atrio del comune di Avezzano  è diventato come un ring. I rappresentanti delle associazioni che già ieri mattina si erano presentati in comune per chiedere delucidazioni sul bando pubblico per l’affidamento della palestra dello stadio dei pini per l’eserciozio della box

Secondo Ivan Fiorletta che in occasione della pubblicazione del bando si è associato con Armando Di Clemente ci sarebbero state delle irregolarità nell’apertura delle buste, tanto che ieri mattina Fiorletta si è presentato in comune insieme al puglie Ivan Di Berardino che aveva con se una catena con cui ha minacciato di dar vita ad una protesta .

Dopo le rassicurazioni del sindaco Di Pangrazio i pugili ieri mattina si sono allontanati, ma sono tornati oggi mentre in comune c’era anche il puglie Cairoli rappresentate della società Avezzano Box che fa capo al dott Tarquini. Cairoli e Fiorletta hanno cominciato a litigare in maniera accesa e alla fine sono arrivati  i pugni, sono stati divisi da Di Berardino.

Il tutto è accaduto alla presenza del Sindaco che alla fine ha annunciato che annullerà il bando relativo all’affidamento della palestra. Fiorletta si trova al pronto soccorso dell’ospedale di Avezzano. Il peggio è stato evitato grazie al tempestivo intervento degli agenti della polizia locale che hanno richiesto il supporto dei carabinieri e degli agenti del commissariato.




Lascia un commento