La Marsica ha il suo Sentiero Frassati



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Avezzano – Si è svolta ieri l’intitolazione al beato Pier Giorgio Frassati del sentiero di montagna che, sito nel Comune di Collelongo, va dalla Chiesa di Madonna a Monte al fontanile e ai ruderi di Sant’Elia.

Un bel gruppo di circa 150 persone ha percorso a piedi l’intero sentiero ed è stata raggiunta a Fonte S. Elia da altri amici che hanno desiderato condividere questa giornata di festa partecipando alla Santa Messa presieduta da sua Ecc. Mons. Pietro Santoro, Vescovo dei Marsi.

Una folta rappresentanza del CAI a livello regionale, provinciale e delle sezioni di Coppo dell’Orso ed Avezzano ha accompagnato nel cammino i giovani di Azione Cattolica.

Durante il percorso è stata portata la piccozza con la quale Piergiorgio Frassati scalava le sue montagne, concessa in via del tutto eccezionale, per l’occasione, dalla famiglia del beato.

Si sono alternati nel portare la piccozza la vicepresidente diocesana dei giovani di Azione Cattolica Martina Giraffa, il vicepresidente nazionale dell’Azione Cattolica Italiana Michele Tridente e il presidente nazionale della FUCI Giammarco Mancini.

La presidente dell’Azione Cattolica diocesana Donatella Masci e il Sindaco di Collelongo Rosanna Salucci hanno evidenziato come dalla collaborazione tra enti, associazioni ed istituzioni sia nato un progetto che è diventato realtà.

Il presidente della sezione CAI di Coppo dell’Orso, Michele Morisi, ha aiutato i partecipanti ad entrare nello spirito e nello stile del camminare in montagna.

Ora tutti potranno percorrere il sentiero Frassati e, durante il cammino, grazie alla bacheche che si incontrano strada facendo, sarà possibile conoscere meglio il beato, ma anche i luoghi e la natura attraverso i quali il sentiero stesso si snoda.




Lascia un commento